Aliquote IRPEF: online le addizionali comunali

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Addizionali comunali IRPEF 2014: il MEF ricorda la scadenza per la pubblicazione delle modifiche.

Entreranno in vigore dal 1° gennaio 2015 le nuove addizionali comunali all’IRPEF, ma solo se le delibere di modifica verranno varate entro il 20 dicembre 2014. A prevedere questo adempimento è stato il Dlgs 23/2011.

=> Addizionali IRPEF: riferimento unico sul domicilio fiscale

Più in particolare il comma 8, articolo 14, del Dlgs 23/2011 prevede che:

“A decorrere dall’anno 2011, le delibere di variazione dell’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche hanno effetto dal 1° gennaio dell’anno di pubblicazione sul sito informatico di cui all’articolo 1, comma 3, del citato decreto legislativo n. 360 del 1998, a condizione che detta pubblicazione avvenga entro il 20 dicembre dell’anno a cui la delibera afferisce. Le delibere relative all’anno 2010 sono efficaci per lo stesso anno d’imposta se la pubblicazione sul predetto sito avviene entro il 31 marzo 2011. Restano fermi, in ogni caso, gli effetti delle disposizioni di cui all’articolo 1, comma 169, della citata legge n. 296 del 2006″.

=> IRPEF in aumento: la mappa della tassa nei Comuni

Scadenza

In vista dell’imminente scadenza, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha sollecitato i Comuni a deliberare. Il comunicato del Dipartimento delle Finanze del MEF ricorda ai Comuni le nuove aliquote dell’addizionale comunale all’IRPEF per il 2014 devono essere inserite entro il 20 dicembre nel Portale del federalismo fiscale. In assenza di tale pubblicazione le delibere adottate dalle Amministrazioni locali non potranno avere effetto a decorrere dal 1° gennaio 2014. (Fonte: MEF).

I Video di PMI

Guida alla lettura della busta paga