Spesometro: istruzioni per la comunicazione IVA su acquisti POS

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Spesometro: nuove specifiche tecniche per le comunicazioni relative alle transazioni effettuate via POS.

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un provvedimento direttoriale con le le specifiche tecniche per lo Spesometro relativamente agli acquisti via POS, che fanno seguito a quanto concordato con le associazioni di categoria. Sono stati risolti i problemi relativi alla trasmissione delle informazioni sulle operazioni rilevanti ai fini IVA, di importo pari o superiore a 3.600 euro (al lordo dell’IVA), che riguardino pagamenti mediante moneta elettronica (carte di credito, di debito o prepagate). Il provvedimento dispone, in attuazione del punto 2 del provvedimento del 31 gennaio 2013, la pubblicazione del tracciato record per la comunicazione delle operazioni rilevanti a fini IVA di importo pari o superiore a 3.600 euro effettuate tramite POS. La comunicazione all’Anagrafe tributaria deve essere effettuata entro il 12 novembre 2013 da parte degli operatori finanziari (articolo 7, sesto comma del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605) che emettono carte di credito, di debito o prepagate e riguarda le operazioni di acquisto effettuate dal consumatore finale a partire dal 6 luglio fino al 31 dicembre 2011. Si tratta dell’adempimento previsto in attuazione dell’articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98.

Per maggiori informazioni consultare il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate

I Video di PMI

Sanzioni per omessa Certificazione Unica