Tratto dallo speciale:

Nessun aumento IRPEF in Sicilia

di Teresa Barone

scritto il

Scongiurato l’incremento delle aliquote IRPEF in Sicilia: in arrivo un miliardo di euro per pagare i debiti con le imprese.

Grazie al si del Ministero dell’Economia la Regione Sicilia potrà beneficiare di risorse fino a un miliardo di euro per pagare i debiti con le imprese: fondi recuperati dalle addizionali IRPEF e IRAP utilizzate per colmare il deficit del sistema sanitario e resi disponibili in modo da scongiurare un ulteriore incremento dell’imposta sulle persone fisiche. L’aumento delle aliquote IRPEF ipotizzato inizialmente avrebbe infatti dovuto coprire i debiti con le PMI locali gravando tuttavia sulle famiglie già provate da un carico fiscale non indifferente.
Con l’approvazione del Governo, invece, l’aliquota IRPEF non passerà dall’1,73% al 2,23%, collocandosi ancora una volta sotto la media nazionale (=> Tasse: IRPEF e burocrazia spingono i fallimenti). Notevole soddisfazione è stata espressa dall’assessore Luca Bianchi, autore della proposta accolta dal Ministero: «Un grande successo, contiamo entro ottobre di sbloccare un miliardo di euro per le aziende dell’Isola creditrici nei confronti della Regione. Dire che facciamo pagare ai cittadini i debiti che la Regione ha con le imprese è demagogia. Siamo riusciti a evitare un aumento dell’aliquota Irpef e a utilizzare a copertura le addizionali che in passato sono servite a coprire il deficit della sanità che oggi ha i conti a posto.» (=> Leggi tutte le news per le PMI della Sicilia)

I Video di PMI

Guida alla lettura della busta paga