IRAP e IRPEF maggiorate in Calabria, Campania e Molise

di Teresa Barone

scritto il

Aliquote IRAP e IRPEF maggiorate per Calabria, Campania e Molise: rincari dovuti alla necessità di sanare il deficit della sanità locale.

IRAP e IRPEF rincarate rispettivamente dello 0,30% e 0,15% nel 2012 in tre Regioni, Calabria, Campania e Molise: la notizia arriva dal MEF sulla base dei dati esaminati dal Tavolo per la verifica degli adempimenti e dal Comitato permanente per l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza: il motivo va ricercato nella necessità di sanare il deficit della Sanità, a causa del quale sono scattati gli aumenti automatici.

Le aliquote IRAP e IRPEF sono quindi aumentate anche nel 2012 in modo automatico secondo quanto stabilito dall’articolo 2, comma 86 della legge 191/2009.

Per quanto concerne l’IRAP , il rincaro sarà attivo già dal prossimo novembre 2012, mentre per l’IRPEF scatteranno nel 2013 gli effetti degli aumenti.

Sono esenti dalla maggiorazione delle aliquote IRAP e IRPEF i lavoratori dipendenti che cessano il rapporto di lavoro nel corso dell’anno in corso: infatti saranno i datori di lavoro a trattenere in sede di conguaglio l’importo dell’addizionale regionale 2012, unitamente al valore delle rate residue 2011, con l’applicazione dell’aliquota pari al 2,03%.

I Video di PMI

Guida alla lettura della busta paga