IVA UE: Intra@web per invio Intrastat

di Barbara Weisz

scritto il

Sul sito dell'Agenzia delle Dogane, la versione 2016 del software Intra@web per l'invio degli elenchi riepilogativi degli scambi di beni e servizi degli operatori IVA UE.

L’Agenzia delle Dogane ha aggiornato il pacchetto informatico Intra@web, l’applicativo per compilazione, controllo formale e trasmissione degli elenchi riepilogativi di cessioni e acquisti di beni e servizi realizzati all’interno della UE dagli operatori IVA UE con fornitori e clienti. Il software per l’IVA UE è utilizzabile dagli operatori economici che decidono di presentare direttamente le dichiarazioni Intrastat e agli intermediari (commercialisti, doganalisti e via dicendo) che predispongono le dichiarazioni per conto terzi. Intr@Web è stata realizzato dall’Agenzia delle Dogane con il contributo di Eurostat (Ufficio Statistico della Comunità Europea).

=> Frodi IVA UE senza prescrizione

Intra@web si compone di diversi moduli:

  • “compilazione”: consente la compilazione degli elenchi Intrastat mediante funzionalità guidate per l’acquisizione dei dati sia manuale che automatica da flussi esterni;
  • “controllo”: consente di effettuare il controllo formale degli elenchi Intrastat su file prodotti anche con altri software;
  • “telematico”: fornisce all’operatore economico una serie di funzionalità che gli consentono di effettuare l’invio telematico (Servizio Telematico Doganale e/o Entratel) degli elenchi prodotti anche con altri software. L’invio telematico dei dati tra l’Agenzia delle Dogane e l’operatore economico avviene mediante il collegamento dei sistemi informatici di quest’ultimo con il sistema informativo doganale. Le informazioni sull’adesione al servizio telematico doganale si possono trovare nella sessione del sito Servizio Telematico Doganale – E.D.I.

La versione 2016 (intr@web 17.0.0.0) è disponibile solo come installazione completa in cui è già integrato il pacchetto java: anche chi ha installazioni precedenti del software deve installare la versione completa 2016. Grazie a una nuova funzionalità di importazione completa dei dati da una precedente installazione permette di recuperare anche i tracciati di importazione, le formule per il valore statistico, i codici magazzino e i tassi di cambio.


I Video di PMI

Aumento IVA: la clausola di salvaguardia