Tratto dallo speciale:

Certificazione Unica 2015: agli autonomi entro il 31 luglio

di Barbara Weisz

scritto il

La scadenza per inviare il CU 2015 ai lavoratori autonomi da parte dei sostituti d'imposta è il 31 luglio: chiarimento Agenzia delle Entrate.

La certificazione unica 2015 (ex- CUD) ai lavoratori autonomi deve essere inviata entro il 31 luglio, stessa scadenza per la presentazione del modello 770 semplificato: lo specifica la circolare dell’Agenzia delle Entrate 26/E, che contiene una serie di chiarimenti sul modello 730 e in generale sulle dichiarazioni dei redditi 2015. La precisazione si è resa necessaria dopo le precedenti comunicazioni delle Entrate che, in questo primo anno in cui la Certificazione Unica ha sostituito il CUD, ha previsto che entro il 9 marzo (scadenza 7 marzo, ma quest’anno cadeva di sabato) i sostituti d’imposta dovessero inviare i modelli ai lavoratori dipendenti e ai pensionati, consentendo invece uno slittamento per i CU 2015 dei lavoratori autonomi.

=> CU 2015: scadenze, istruzioni e sanzioni per sostituti d’imposta

Le indicazioni generali sono contenute nella circolare 6/E del 19 febbraio 2015, ma non precisavano entro quale data il CU 2015 dovesse essere inviato. Il chiarimento arriva ora con la nuova circolare, in base alla quale le Certificazioni Uniche contenenti esclusivamente redditi non dichiarabili mediante modello 730 (come i redditi da lavoro autonomo non occasionale),

«debbano essere trasmesse in via telematica all’Agenzia delle Entrate entro il termine previsto per la presentazione del modello 770 semplificato» ( il 31 luglio, ndr).

=> Ecco il modello CU/2015 in versione ufficiale

Ricordiamo che il ritardo nella presentazione della Certificazione Unica prevede che il sostituto d’imposta debba pagare una sanzione amministrativa di 100 euro per ogni certificazione non inviata.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito