Assegno Unico figli: si perdono le detrazioni IRPEF in busta paga?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Katia chiede

Io e mio marito abbiamo 2 figli di 22 anni entrambi studenti universitari, fiscalmente a nostro carico per il 50% ciascuno, e abbiamo detrazioni fiscali IRPEF in busta paga. Dal prossimo anno perderemo tali detrazioni per l’entrata in vigore dell’Assegno Unico? Sarebbe una grande ingiustizia!

Barbara Weisz risponde

In generale, chi percepirà l’Assegno unico universale perderà le detrazioni per i figli a carico in busta paga a vantaggio del nuovo sussidio (così come anche gli ANF – Assegni al Nucleo Familiare per i dipendenti), ma questo vale solo per i minori di 21 anni.

Mi spiego meglio: l’Assegno Unico Universale per Figli a carico (AUUF) è destinato esclusivamente alle famiglie con figli fino a 21 anni, e sostituisce la relativa detrazione in dichiarazione dei redditi. Ma non mi sembra che questo sia il vostro caso, perché i vostri figli hanno 22 anni.

=> Assegno Unico Figli dal 2022: addio detrazioni IRPEF e ANF

In pratica, voi non dovreste ricadere nella norma sull’Assegno Unico ma continuare ad applicare le attuali detrazioni. Le certezze si avranno non appena saranno emanati tutti i provvedimenti attuativi. Tenga conto che le detrazioni IRPEF non sono ancora state armonizzate con l’Assegno Unico,

Sottolineo infatti che si attende ancora il decreto legislativo attuativo sull’Assegno unico: l’approvazione in Consiglio dei Ministri è prevista nella seconda metà di novembre anche se i criteri generali sopra descritti sono già fissati nella legge delega (legge 46/2021).