Tratto dallo speciale:

Nuove scadenze POS: proroga di invio dati per gli esercenti

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Dati dei POS da trasmettere tramite PagoPA: prorogati i termini di invio dei dati delle operazioni giornaliere con strumenti di pagamento elettronico.

L’Agenzia delle Entrate, tenendo conto delle difficoltà in sede di prima applicazione del nuovo obbligo di invio dei dati sugli strumenti di pagamento elettronico e sulle transazioni giornaliere degli esercenti e dei professionisti, ha concesso una proroga per la comunicazione sui dati POS.

Si tratta delle informazioni da trasmettere sulle operazioni contabilizzate dal 1° settembre: dovranno essere inviate entro il 15 ottobre. Quelle sulle transazioni elettroniche contabilizzate nel periodo dal 1° gennaio al 31 agosto 2022, invece, slittano alla scadenza del 30 novembre. La precedente scadenza prevedeva l’invio entro il 5 settembre per le transazioni dal 1° settembre d entro il 31 ottobre per quelle contabilizzate tra gennaio e agosto.

Infine, ampliato di un giorno anche il termine di trasmissione a regime: invece che entro il secondo giorno lavorativo successivo alla data di contabilizzazione della transazione adesso di passa al terzo giorno (quindi, viene concesso un giorno in più).

L’obbligo di trasmissione è stato introdotto dall’articolo 22, comma 5, della legge n. 124/2019, attuato secondo i termini del provvedimento del 30 giugno 2022, ora modificato. Tutti i dettagli sulla proroga ed il nuovo calendario delle comunicazioni è contenuto nel provvedimento direttoriale del 2 settembre 2022.