ZFU Sisma Centro Italia: beneficiari e istruzioni per le agevolazioni 2021-2022

di Redazione PMI.it

scritto il

ZFU Sisma Centro Italia: il codice tributo per la proroga e l'estensione delle agevolazioni fiscali fino al 2022, i beneficiari e le istruzioni.

Imprese e professionisti che hanno intrapreso (o lo faranno entro il 31 dicembre 2021) una nuova iniziativa economica all’interno delle ZFU (Zona Franca Urbana) istituite dopo gli eventi sismici del 2016 in Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo possono continuare a usufruire delle esenzioni per gli anni 2021 e 2022 ricorrendo al nuovo codice tributo Z164, istituito con la risoluzione n. 47 del 13 luglio 2021 dell’Agenzia delle Entrate.

A prevedere la proroga delle agevolazioni fiscali e contributive per la ZFU Sisma Centro Italia è stato il Decreto Agosto (articolo 57 del DL n. 104 del 14 agosto 2020), che ha anche previsto una estensione della platea alle nuove attività avviate entro fine anno.

Il codice tributo Z164 – denominato “ZFU CENTRO ITALIA – Agevolazioni alle imprese e ai titolari di reddito da lavoro autonomo per riduzione versamenti – art. 57, comma 6, del decreto-legge 104/2020” – si utilizza per le agevolazioni in compensazione nel modello F24, da presentare attraverso Entratel e Fisconline. Il codice tributo si indica nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”. Si inserisce invece nella colonna “importi a debito versati” nel caso si tratti di un riversamento dell’agevolazione. Nel campo “anno di riferimento” si indica l’anno d’imposta per il quale è riconosciuta l’agevolazione, nel formato “AAAA”.

Le istruzioni sull’utilizzo del codice tributo sono contenute nella Risoluzione 47/E del 13 luglio 2021. Con il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 9 luglio 2021 sono invece stati approvati gli elenchi dei potenziali nuovi beneficiari.