Tratto dallo speciale:

Filiera pelle: servizi per il Made in Italy

di Redazione PMI.it

scritto il

Prende il via il nuovo programma nazionale a sostegno del Made In Italy della Stazione Sperimentale Industria Pelli.

È stato recentemente annunciato l’avvio del nuovo programma nazionale a sostegno del Made in Italy promosso dalla Stazione Sperimentale Industria Pelli, Organismo di Ricerca Nazionale delle Camere di Commercio di Napoli, Pisa e Vicenza che dal 1885 supporta di tutte le aziende italiane del settore conciario con attività di ricerca e sviluppo, servizi di formazione e certificazioni.

=> Made in Italy: cresce il valore a livello mondiale

Il programma “Leather Technologies to Fashion Sustainability” è volto a favorire lo sviluppo e il consolidamento della filiera pelle nel settore calzaturiero, consentendo l’erogazione di servizi di carattere innovativo al fine di potenziare la competitività del settore a livello nazionale e internazionale.

Il progetto si basa sulla promozione di attività di ricerca, formazione, divulgazione tecnica e scientifica, servizi e prove finalizzate alla crescita competitiva di tutti gli attori della filiera integrata cuoio e calzatura.

Il 10tecnico e scientifico della Stazione Sperimentale Industria Pelli – dichiara Pasquale della Pia –   avrà un ruolo determinate e fondamentale per il rafforzamento competitivo di tutto il comparto calzaturiero nazionale, ed infatti stiamo operando ad avviare una fattiva collaborazione tra la Stazione Sperimentale e Assocalzaturifici, finalizzata a mettere in campo tutte le strategie necessarie per il sostegno del Made in Italy.