Tratto dallo speciale:

E-Commerce: +25% di imprese italiane su Web nel 2010

di Noemi Ricci

scritto il

Cresce del 25% il numero di imprese italiane attive nell'e-Commerce, soprattutto al Centro-Sud. Le più numerose in Lombardia e a Roma. Crescono del 29% anche le domande di conciliazione

Il commercio elettronico cresce in Italia: in aumento del 25% (6.896 unità) le imprese italiane che operano sul Web, non più solo canale di supporto alle attività di business e strumento di comunicazione ad ampio spettro: lo rivela uno studio della Camera di Commercio di Milano.

Le più attive nell’e-Commerce sono le imprese della Lombardia, dove 1 azienda su 5 vende online i propri prodotti (18,5%). Seguono Lazio (2,8%), Campania (8,6%) ed Emilia Romagna (8,1%).

L’andamento più dinamico è invece appannaggio del Centro-Sud, con il Molise che cresce del 33,3%, le Marche del 30,5% e la Basilicata del 30%.

A livello procinciale è Roma ad aggiudicarsi il primato con 712 imprese in Rete; Milano è seconda con 578 imprese, seguita da Torino a quota 345, Napoli (310) e Bologna (160).

Interessante il dato emerso dall’indagine riguardo alla domande di conciliazione depositate nel 2010 con RisolviOnline il servizio telematico di risoluzione delle controversie della Camera arbitrale di Milano: il 29% riguarda acquisti effettuati su Web (26% nel 2009, 21% nel 2008).

I Video di PMI