Viaggi d’affari: le Pmi scelgono Internet

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Soprattutto nelle Pmi sono gli stessi dipendenti ad organizzare le proprie trasferte lavorative. Come? Ovviamente sul Web! Obiettivo, velocità e risparmio

Organizzare una trasferta lavorativa può essere un’operazione lenta e onerosa, soprattutto se commissionata ad un’agenzia di viaggi, che magari sceglie autonomamente una sistemazione considerata adeguata per un incontro di lavoro, ma che economicamente è di molto superiore al budget del cliente.

Per questo, soprattutto nelle piccole e medie imprese, sono gli stessi dipendenti a organizzarsi i propri viaggi di lavoro. Sul Web ovviamente!

Nella maggior parte dei casi, infatti, lo strumento più utilizzato è Internet, che permette una rapida ed affidabile comparazione delle offerte di viaggio e di prenotare biglietti e albetghi in pochi click.

È quanto emerge da Viaggi d’affari e tecnologia, lo studio commissionato da Amadeus Italia alla società di consulenza specializzata nel settore dei viaggi aziendali, t&e consultancy.

Le Pmi, oltre ad evidenziare una discreta familiarità nell’utilizzo di Internet ed una sufficiente fiducia nel commercio elettronico, dimostrano un largo interesse per i tool a supporto del lavoro, anche di nuova concezione, capaci di rendere i processi decisionali snelli ed economici.

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?