ASpI: come presentare la dichiarazione di disponibilità

di Noemi Ricci

scritto il

Aggiornata la procedura Dsweb per presentare la dichiarazione di disponibilità nell’ambito della domanda di disoccupazione ASpI e mini-ASpI.

Con il Messaggio n. 18702 l’INPS ha rilasciato gli aggiornamenti per la presentazione telematica della dichiarazione di immediata disponibilità (DID), da inviare contestualmente alla domanda di indennità di disoccupazione ASpI e mini ASpI così da semplificare l’erogazione delle indennità.

La Dichiarazione

Il lavoratore disoccupato ha la facoltà di rilasciare all’INPS la Dichiarazione di Immediata Disponibilità contestualmente alla presentazione della domanda di indennità nell’ambito dell’ASpI, come disposto dalla Riforma del Lavoro (art. 4, comma 38, legge n. 92/2012).

La procedura

Una volta ricevute le dichiarazioni per la verifica delle stato di disoccupazione,  l’INPS è chiamato a metterle a disposizione dei Centri per l’impiego competenti in base al domicilio, attraverso il Sistema informativo della Banca dati percettori.  Sono state quindi aggiornate le procedure di presentazione a disposizione di cittadini, Enti di Patronato e operatori di Contact Center e rese disponibili le nuove funzionalità ad uso dei Centri per l’impiego per la consultazione delle dichiarazioni di competenza presentate online. A breve, annuncia il Messaggio INPS “sarà possibile l’accesso ai dati delle Dichiarazioni pervenute anche mediante servizi di cooperazione applicativa per le Istituzioni autorizzate che intendano avvalersi di detta modalità di fruizione di questo servizio”.

È stata inoltre portato a termine l’aggiornamento della procedura DsWeb, integrata con la nuova base dati che riporta l’esito del censimento dei Centri per l’impiego effettuato dall’Istituto. Dal 18 novembre, dunque, per le domande di prestazioni a sostegno del reddito bisogna fare riferimento ai soli Centri per l’impiego censiti.

Per quanto riguarda i moduli di domanda ASpI (SR 134) e Mini ASpI (SR 133), questi sono stati opportunamente revisionati e pubblicati nella Banca dati “Modulistica on line” disponibile nel sito INPS. Per ulteriori informazioni consulta il Messaggio INPS n. 18702.