Tratto dallo speciale:

EdoSm, consorzio imprese per il Fotovoltaico al Sud

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il nuovo consorzio EdoSm raggruppa le Pmi interessate a investire nelle fonti di energia rinnovabili al Sud. Cinquecento dipendenti per realizzare un impianto fotovoltaico da 20 MW

Al convegno “Energie rinnovabili, un’occasione per lo sviluppo del Sud”, è stato presentata la nuova Società Consortile EdoSm (Energia do’ Sole mio), un consorzio innovativo che raggruppa le Pmi interessate a investire nelle fonti energetiche rinnovabili.

Obiettivo, la realizzazione nel 2010 di impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di 20MW, per fare busines pulito e creare centinaia di nuovi posti di lavoro.

Il Consorzio nasce in Campania, che finora non ha cavalcato l’onda del Fotovoltaico, come spiegato da Valerio Marotta, fra gli ideatori del progetto Energia do’ Sole mio.

Nonostante le condizioni climatiche favorevoli, il settore delle energie rinnovabili è infatti ancora soffocato da lungaggini burocratiche per il rilascio delle autorizzazioni, e dalla dimensione delle imprese, spesso troppo piccole per avere le risorse sufficienti ad investire nel settore delle energie alternative.

Le aziende sembrano però aver finalmente aperto gli occhi e individuato la giusta strada per investire nelle energie rinnovabili: formare un consorzio di imprese con lo stesso obiettivo comune e superare più agevolmente gli ostacoli.

Compito primario di EdoSm, dirigere il progetto, supervisionare tutte le fasi amministrative, progettuali e realizzative, reperire le risorse finanziarie e ottenere delle agevolazioni Conto Energia o altri contributi in conto impianti o in conto interessi.

La società consortile curerà inoltre il telemonitoraggio dell’efficienza degli impianti, provvederà alla manutenzione, curerà tutte le attività amministrative, oltre a provvedere allo smaltimento e al riciclo dei pannelli fotovoltaici a fine vita.

I Video di PMI