Imprese in start-up, si apre il FIT

di Noemi Ricci

scritto il

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha avviato il nuovo bando FIT, Fondo per l'Innovazione Tecnologica. A beneficiarne i progetti proposti in fase di start-up altamente tecnologici

Per l’anno 2009, attraverso apposito decreto del Ministro dello sviluppo economico, si mette a bando il FIT (Fondo per l ‘ innovazione tecnologica) di cui alla legge n. 46/82. L’obiettivo è quello di realizzare interventi di agevolazioni per i progetti sottoposti da aziende in fase di start-up e con caratteristiche di alto valore tecnologico.

Vengono quindi favoriti i programmi di sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione di innovazioni di prodotto e/o processo nei settori tecnologici. Nello specifico si intendono adeguati alla partecipazione i progetti rivolti ad acquisire conoscenze per il deisgn, la realizzazione e il miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti. Sono inoltre compresi nel bando i progetti di concretizzazione dei risultati della ricerca industriale, realizzazione di prototipi utilizzabili per scopi commerciali e di progetti pilota.

Secondo quanto previsto dal bando, le risorse a disposizione ammontano a 35 milioni di Euro e ricadono sul Fondo Speciale Rotativo per l ‘ Innovazione Tecnologica (FIT).

A questi si aggiungono 20 milioni di euro pescati dal PON Ricerca e Competitività 2007-2013, con il vincolo che in quest’ultimo caso i programmi dovranno sostenere almeno il 74% delle spese nei territori delle regioni dell ‘ obiettivo Convergenza, ovvero Campania, Calabria, Puglia e Sicilia.

I Video di PMI

Requisiti per aprire una start-up innovativa