Vertis Venture, 25 mln per start-up del Sud

di Noemi Ricci

scritto il

Ufficializzato l'avvio di Vertis Venture, il fondo di Venture Capital che finanzia fino a 2,5 milioni di euro le nuove imprese del Mezzogiorno che investono in innovazione tecnologica digitale

Al via Vertis Venture, il fondo di venture capital che finanzia le nuove imprese di piccole e medie dimensioni (seed capital e start-up capital) e quelle nate in seguito a spin-off, purché investano in innovazione tecnologica digitale.

Il Consiglio di Amministrazione di Vertis SGR ha ufficializzato in questi giorni l’avvio dell’iniziativa, che porterà fino a 2,5 milioni di euro per ciascuna operazione.

L’advisor del fondo sarà Fondamenta SGR, mentre tra i sottoscrittori troviamo anche il Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Dunque, Fondamenta SGR avrà il compito di valutare start-up e spin-off grazie alla sua esperienza consolidata nel Venture Capital, mentre Vertis contribuirà nel selezionare e valorizzare le operazioni da realizzare attraverso il fondo, con la sua presenza sul territorio.

Quattordici, inoltre, sono i centri di ricerca e gli incubatori di aziende – oltre alle 6 università del Mezzogiorno – che hanno sottoscritto accordi con Vertis SGR, con l’obiettivo di ottimizzare l’attività di scouting tra aziende e progetti su cui investire.

Insieme al Vertis Capital, fondo di Private Equity di 75 milioni di euro attivato di recente per l’assunzione di partecipazioni in piccole e medie imprese del Sud Italia, il Vertis Venture completa un quadro di aiuti rivolto alle Pmi, accompagnandole dalla fase di start-up a quella di expansion e buy-out.

I Video di PMI

Fondo di Garanzia per PMI