Contributi per le PMI piemontesi innovative

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Regione Piemonte mette a disposizione un contributo per le PMI che intendono realizzare progetti per soluzioni innovative

Per le piccole e medie imprese che intendono realizzare progetti per l’introduzione di soluzioni innovative la Regione Piemonte, in collaborazione con ATS (Associazione Temporanea di Scopo), pubblica un bando per lo sviluppo del “Progetto Dimostratore NANOMAT”.

Si tratta di finanziamenti rivolti alle imprese residenti nelle province piemontesi che vogliono attivarsi in progetti riguardanti le nanotecnologie.

Le PMI che hanno interesse a beneficiare dell’iniziativa devono presentare la domanda di partecipazione presso il COREP (Consorzio per la Ricerca e l’Educazione Permanente) entro il 2 Aprile 2007. Tali domande saranno esaminate sulla base di diversi criteri tra cui la disponibilità di risorse finanziarie adeguate alla realizzazione del progetto, la disponibilità del personale, il grado di innovazione e la fattibilità tecnica.

Il contributo sarà assegnato fino all’esaurimento delle somme disponibili, secondo una graduatoria stilata sulla base dei punteggi assegnati ai vari progetti. I costi ammissibili non potranno essere superiori a 100 mila euro per un importo concesso nella misura del 50% dei costi ammissibili documentati.

Il COREP sarà il soggetto incaricato a controllare il buon andamento del progetto attraverso visite periodiche presso le aziende coinvolte. Tutte le PMI che avranno beneficiato del finanziamento dovranno fornire il loro consenso alla divulgazione dell’esperienza di collaborazione con i centri di ricerca.

Tutti i progetti dovranno concludersi entro il 31 Gennaio 2008. È possibile consultare il testo integrale del bando per avere maggiori informazioni.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro