Confindustria al Governo: capitalizzazione imprese e più agevolazioni

di Redazione PMI.it

scritto il

Dal palco dell'assemblea dell'Unione degli Industriali di Napoli di questi giorni, Emma Marcegaglia ha chiesto al Governo supporto alla capitalizzazione delle imprese e agevolazioni sul risparmio energetico e sugli utili

In occasione dell’assemblea dell’Unione industriali che si è tenuta questi giorni a Napoli – alla presenza del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi – il Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia ha esposto le richieste avanzate al Governo per far fronte al momento di crisi economica.

Per superare la congiuntura, sembra necessario un ulteriore supporto alle imprese sul fronte della loro capitalizzazione, ma anche su quello degli investimenti.

Non solo, il Presidente di Confindustria ha sottolineato la strategicità di poter usufruire di agevolazioni fiscali sul risparmio energetico e, ancora più urgente, di un’aliquota agevolata sugli utili degli imprenditori.

La stessa Marcegaglia ha affermato che questa: «deve essere un’azione temporanea per superare solo l’emergenza. Subito dopo lo Stato deve ritirare e lasciare lo spazio alle imprese».

Sul fronte del credito, poi, il leader di Confindustria ha chiesto al Governo di istituire quanto prima «un tavolo per proposte efficaci che garantiscano accesso al credito alle Pmi e all’intero sistema imprenditoriale».

Di fatto, gli interventi del Governo a supporto del sistema bancario dovrebbero essere pensati in primo luogo per tutelare e supportare le imprese.

I passi successivi di questo percorso saranno quindi i tavoli di monitoraggio città per città promessi dal leader di Confindustria e l’incontro tra Governo, ABI e rappresentanti delle imprese e per discutere delle misure congiunte da adottare contro la crisi finanziaria.