Pmi e internazionalizzazione, progetti made in Italy

di Chiara Bolognini

scritto il

Le iniziative e le ricerche che guidano le piccole e medie imprese venete, abruzzesi, molisane e pugliesi nel percorso di internazionalizzazione

Pmi e internazionalizzazione, un tema che continua a suscitare dibattiti e studi nel nostro Paese dando vita a particolari

iniziative da nord a sud.

Sul sito della Fondazione Nord est è stata pubblicata la ricerca promossa da UniCredit Corporate Banking, che contiene, nella prima parte i risultati di un’indagine che ha visto la realizzazione di 10 interviste in profondità ad altrettante imprese o ad esponenti delle istituzioni che hanno sostenuto progetti a sostegno dell’internazionalizzazione delle PMI, mentre nella seconda una mappatura dei progetti consortili.

A Chieti è appena partito il Progetto Stars, a cui aderiscono la società di promozione industriale Abruzzo Sviluppo, la Camera di Commercio di Chieti, la Provincia di Chieti, la Cna Abruzzo, Confindustria Abruzzo, l’azienda speciale Fai della Camera di Commercio di Campobasso, l’Unioncamere Puglia, la municipalità di Mostar e il Cepos, il centro per la promozione dell’ imprenditorialità e l’artigianato di Spalato .

Obiettivi: “Accompagnare” le piccole e medie imprese abruzzesi, molisane e pugliesi nel percorso di internazionalizzazione, con un’attenzione particolare concentrata sui rapporti commerciali con le aziende dell’area balcanica.

A Vicenza, infine, T-Systems Italia – brand business del Gruppo Deutsche Telekom ha organizzato un convegno, moderato da un giornalista del Sole 24 Ore, per offrire agli imprenditori locali un’occasione di confronto con importanti manager ed esperti del settore ICT in grado di inquadrare le complesse dinamiche che governano i processi di globalizzazione del business.

L’obiettivo è fornire spunti concreti agli imprenditori veneti che intendono ampliare i propri orizzonti puntando al raggiungimento di nuovi mercati.