Finanziamenti Ue, guida pratica per le Pmi

di Chiara Bolognini

scritto il

L' Unione Europea ha pubblicato un nuovo vademecum per piccole e medie imprese: guida pratica alle opportunità di finanziamento nell'ambito del VII PQ

Per non perdersi fra i cavilli burocratici e riuscire ad accedere alle risorse dei numerosi finanziamenti europei destinati alle imprese – in modo particolare Pmi – per attività di Ricerca e Sviluppo Tecnpologico nell’ambito del VII Programma Quadro, la Commissione europea ha reso disponibile la nuova “Guida pratica alle opportunità di finanziamento dell’Ue per la ricerca e l’innovazione“.

Un vademecum snello e comprensibile che intende orientare i diretti interessati nell’individuazione del programma di finanziamento più adatto: la guida illustra infatti tutti i programmi Ue ancora aperti.

Nella fattispecie, si tratta del Settimo Programma Quadro (7°PQ RST), del Programma quadro per l’innovazione e la Competitività (CIP), dei due Fondi strutturali FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale e FSE (Fondo sociale europeo) e del Fondo di coesione.

Di tutti, vengono spiegati in modo chiaro e comprensibile struttura, budget totale, requisiti di accesso e modalità di partecipazione.

Inoltre, vengono offerti suggerimenti su come sviluppare idee di progetto vincenti trovando le relative fonti di finanziamento, e su come “mixare” le varie risorse economiche disponibili con un rimando diretto ai rispettivi link di settore.

Non mancano, infine, checklist e scorecard: strumenti preziosi per l’identificazione del potenziale di finanziamento in ogni stadio dello sviluppo o dell’attuazione del progetto.