Eurostat, imprese italiane, tra le più tassate d’Europa

di Noemi Ricci

scritto il

Per l'Eurostat, l'Italia è al quarto posto tra i Paesi più tassati in Europa, con un peso delle imposte sui redditi delle aziende nel 2008 del 23,6%, contro il 23,6% della media europea

Le imprese italiane sono tra le più tassate in Europa. Arriva dai dati statistici Eurostat l’amara sentenza, nell’ultimo rapporto sull’andamento della pressione fiscale nei Paesi della Ue.

Nonostante negli ultimi anni si stia verificando una lenta inversione di tendenza, il cuneo fiscale continua ancora pesare in maniera significativa sul costo del lavoro.

Mentre la media europea gli oneri da imposte sui redditi aziendali nel 2008 è stato del 23,6%, in Italia tal soglia ha raggiunto il 31,4%, collocando il nostro Paese al quarto posto in Europa.

La pressione fiscale
Le cose vanno peggio solo per le imprese che operano a Malta (35%), in Francia (34,4%) e in Belgio (34%). Al quinto posto troviamo la Spagna e il Regno Unito a pari merito con il 30%.

Nonostante la situazione non sia rosea, qualcosa di positivo si vede all’orizzonte: secondo l’ufficio europeo di statistica negli ultimi anni si starebbe assistendo ad un alleggerimento del carico fiscale su cittadini ed imprese in tutta la Ue, con capofila Germania (con un andamento di -8,9%) e Italia (-5,9%).