Investire all’estero, servizi online per imprese

di Chiara Bolognini

scritto il

Il Ministero degli Affari Esteri ha presentato a Forum PA 2008 il Consolato digitale e il sistema informativo Extender. Obiettivo, supportare le aziende

Tra le novità presentate dal Ministero degli Affari Esteri all’edizione 2008 del Forum PA (12-15 maggio, presso la Nuova Fiera di Roma) spicca un nuovo servizio pensato per le imprese: il Consolato digitale, che sarà operativo entro la metà del 2009.

La Farnesina, infatti, ha scelto il tradizionale appuntamento dedicato all’innovazione nella Pubblica Amministrazione per presentare alcuni servizi messi a punto al fine di rispondere alle crescenti esigenze delle imprese.

In particolare, due i nuovi “prodotti” di punta presentati. Il primo, come dicevamo, è il “Consolato digitale” che, tramite una piattaforma informatica per la gestione integrata dei dati e delle funzioni consolari (S.I.F.C.), consentirà l’ erogazione web di servizi consolari.

Il secondo è il sistema informativo Extender, realizzato dal ministero degli Esteri in collaborazione con l’Unione delle Camere di Commercio Italiane, Assocamerestero, Ice e Confindustria.

Accessibile su internet collegandosi all’apposito sezione del portale della Farnesina, raccoglie le informazioni sulle opportunità di business all’estero . Più precisamente, consente alle aziende l’accesso diretto e immediato a:

  • Gare d’appalto internazionali per la fornitura di beni, prestazione di servizi o realizzazione di opere
  • Early Warning: anticipazioni di gare e grandi progetti (il carattere anticipatorio delle informazioni costituisce una risorsa strategica per favorire la competitività del sistema imprenditoriale italiano sui mercati esteri)
  • Studi settoriali
  • Programmi pluriennali di sviluppo

Si tratta di gare d’appalto internazionali e anticipazioni sui grandi progetti e sulle gare che verranno lanciate all’estero.

Le informazioni sono raccolte e messe in rete dalle ambasciate, dai consolati, dalle Camere di commercio italiane all’estero e dagli Uffici Ice: oltre 400 strutture che costituiscono un vero e proprio network al servizio delle imprese. L’accesso alle informazioni da parte delle imprese è gratuito.