Assegno unico per genitori separati: quale calcolo e importo?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Calogero chiede

Gradirei conoscere le modalità di calcolo dell’assegno unico in presenza di genitori separati e non coniugati.

Barbara Weisz risponde

La regola generale è che, sebbene l’importo dell’assegno unico venga erogato interamente al genitore che ne fa richiesta, il sussidio spetta in egual misura ad entrambi i genitori o a coloro che esercitano la patria potestà. Il fatto che siano separati o divorziati non rileva.

=> Calcolo Assegno Unico

In mancanza si specifica indicazione o richiesta all’atto di presentazione della domanda, però, l’INPS versa il trattamento al componente del nucleo familiare che ha effettuato la pratica. E’ comunque possibile indicare entrambi i genitori come percettori: in questo caso, la somma viene versata in parti uguali ad entrambi.

=> Assegno unico: ecco quali detrazioni e bonus elimina o sostituisce

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge attuativa dell’assegno unico per i figli a carico in vigore dal 2022 (su cui si attende il parere delle commissioni parlamentari), seguiranno le istruzioni di prassi, che potranno rispondere in modo specifico alle diverse casistiche.