Pagare il condominio con la RdC Card?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Orlando chiede

Tra le spese ammissibili del RdC sono da considerarsi anche le spese dovute alle quote mensili del condominio ove si abita?

Barbara Weisz risponde

La sua è un’ottima domanda e le consiglio di fare ulteriori verifiche chiedendo conferma direttamente all’INPS. In ogni caso, ritengo che la risposta possa essere affermativa. Nel caso in cui lei viva in affitto, essendo specificato dalla legge che con il RdC è possibile pagare il costo della locazione, direi che lei può senz’altro ricomprendere nella somma anche le spese di condominio.

=> RdC: nuove regole e istruzioni caso per caso

Potrebbe, eventualmente, sussistere un dubbio relativo alla casa di proprietà. La norma prevede che il RdC possa essere utilizzato per pagare il mutuo, mentre non mi pare ci siano precisazioni relative alle spese condominiali. Un ulteriore elemento a favore mi pare possa essere rappresentato dal fatto che la carta RdC può essere utilizzata anche per pagare le utenze. In generale, quindi, l’orientamento è quello di consentire l’utilizzo del reddito di cittadinanza per le spese relative all’abitazione. Fra l’altro, il decreto ministeriale 1161/2019, non prevede che le spese di condominio siano fra quelle vietate.

=> Reddito di cittadinanza, il calcolo per affitto e mutuo

Quindi, per riassumere, non mi pare che ci sia alcun norma che vieti esplicitamente di spendere il RdC per le spese condominiali. Le ripeto il consiglio di fare comunque una verifica presso l’INPS.