Contributi formazione per agenti di commercio

di Noemi Ricci

scritto il

Le agevolazione della Fondazione ENASARCO per incentivare la formazione professionale degli agenti di commercio.

Per gli agenti di commercio ha preso il via il contributo per la formazione professionale che consente, a chi presenti domanda a partire dal 2 maggio 2017, di ottenere un contributo da parte della Fondazione ENASARCO per i corsi di aggiornamento professionale. L’agevolazione è riservata ai soli agenti di commercio iscritti in regola con i requisiti che frequentino corsi di aggiornamento professionale attivati da enti accreditati al momento dell’iscrizione.

=> Leggi tutti gli incentivi Formazione

Più in particolare il contributo viene erogato solo in presenza dei seguenti requisiti:

  • iscritti in attività, ovvero che alla data di presentazione della richiesta del contributo abbiano maturato un’anzianità contributiva complessiva di almeno 12 trimestri (3 anni), di cui 4 trimestri negli anni 2015 e 2016;
  • corsi di formazione che prevedano almeno 14 ore di formazione frontale, riguardino l’attività di agenzia (comunicazione ed empowerment personale, politiche di vendita, marketing, certificazione di qualità dell’agenzia, Programmazione Neuro-Linguistica, utilizzo di strumenti informatici inerenti le attività di ufficio e/o vendita, lingue straniere);
  • frequenza del corso da parte dell’agente per almeno il 75% delle ore di formazione in aula;
  • corsi di formazione tenuti da enti formatori, ovvero da aziende che si occupano di formazione, organismi di istruzione pubblica o parificata, già accreditati presso la Fondazione ENASARCO.

=> Pensione anticipata Enasarco nel 2017

Secondo le istruzioni diffuse dalla Fondazione ENASARCO con un comunicato pubblicato sul proprio sito, dal momento della prenotazione del contributo a quello dell’iscrizione al corso non devono passare più di 60 giorni, pena decadenza della domanda.

L’agevolazione si concretizza in un contributo pari al 50% della spesa sostenuta, tenuto conto del costo massimo per un’ora di formazione di 50 euro, fino ad un limite massimo di 1.000 euro l’anno per partecipante. Le risorse totali sono pari a 1.500.000 euro, ripartiti su base regionale tenendo conto del numero degli agenti attivi iscritti alla Fondazione e residenti in ciascuna Regione:

REGIONE CONTRIBUTO SPETTANTE
LIGURIA 43.000
LOMBARDIA 257.000
PIEMONTE 124.000
VALLE D’AOSTA 2.000
EMILIA ROMAGNA 130.000
FRIULI VENEZIA GIULIA 30.000
TRENTINO ALTO ADIGE 21.000
VENETO 154.000
LAZIO 134.000
MARCHE 53.000
TOSCANA 108.000
UMBRIA 27.000
ABRUZZO 36.000
BASILICATA 8.000
CALABRIA 37.000
CAMPANIA 112.000
MOLISE 5.000
PUGLIA 86.000
SARDEGNA 35.000
SICILIA 98.000
Totale complessivo 1.500.000

.