Mercato del lavoro: cambia la ricerca di personale

di Teresa Barone

21 Novembre 2023 11:39

Nel 2023 la ricerca di personale si è ampliata e diversificata: ecco le figure professionali ricercate dalle aziende nelle varie città italiane.

Nel corso del 2023 la ricerca di personale avviata dalle imprese si è progressivamente ampliata e diversificata, tanto da coinvolgere sia le professioni tradizionali sia le figure legate al mondo del digitale.

Secondo uno studio di AppLavoro.it, infatti, in Italia allo stato attuale il mercato del lavoro è dinamico e variegato, tanto che le aziende cercano professionalità legate a Internet e alla comunicazione ma anche lavoratori tradizionali, soprattutto nell’industria manifatturiera e nel comparto turistico.

Dall’inizio dell’anno, in particolare, le offerte di lavoro non mancano per sarti, capi-partita, frigoristi, ingegneri meccatronici, informatici e manager aziendali.

Osservando la ricerca di personale nelle varie città italiane, inoltre, si nota come a Roma il 15% delle imprese nel settore della ristorazione ricerchi soprattutto barman e camerieri, mentre a Milano l’8% delle richieste di personale coinvolga elettricisti, camerieri, commessi o addetti alle vendite, consulenti commerciali, parrucchieri e informatici.

Se a Napoli si cercano soprattutto operatori di call center, autisti di bus, commessi, consulenti commerciali e addetti al recupero crediti, a Torino aumenta la domanda di commessi, contabili e sales manager, ma anche di Steward, personale addetto all’accoglienza e all’animazione nel settore turistico.

Le professioni più richiesta a Bologna sono nel settore della ristorazione e dell’ingegneria meccatronica, mentre a Firenze si cercano commessi e personale di segreteria.

A Padova non mancano le opportunità occupazionali per addetti alla sicurezza, mentre a Bari le imprese cercano anche agenti di commercio, insegnanti e intonacatori.