AstraZeneca trasloca a Milano e assume

di Redazione PMI.it

scritto il

Saranno 3mila le assunzioni promosse dalla casa farmaceutica nel nuovo quartier generale presso il MIND di Milano.

AstraZeneca assume 3mila persone entro il 2023, ambizioso programma occupazionale in vista del trasferimento al MIND di Milano, il Milano Innovation District dedicato all’innovazione nel capoluogo della Lombardia. Presentando i piani di sviluppo per l’Italia, la multinazionale farmaceutica anglo-svedese ha annunciato lo spostamento del suo quartier generale italiano al MIND.

Ribadita l’intenzione di inserire ricercatori, ma anche esperti e laureati in altre discipline chiamati a portare avanti i progetti dell’azienda che contribuiranno ad aumentare il PIL di due miliardi nel prossimo triennio.

L’ecosistema di MIND ci permetterà di accelerare lo sviluppo di idee e la loro trasformazione in progetti concreti a supporto dei pazienti e di tutta la società – ha affermato Lorenzo Wittum, presidente e AD di AstraZeneca -. Siamo convinti che per innovare e fare ricerca serva collaborazione, semplificazione e che la contaminazione tra mondi diversi sia fondamentale.

Nel documento “AZ Valore” sviluppato da The European House – Ambrosetti, l’azienda ha sottolineato l’intenzione di aggiungere altri posti di lavoro rispetto a quelli attivati sulla filiera nel 2020. Nel prossimo biennio, infatti, le figure ricercate saranno soprattutto:

  • ricercatori in ambito medico;
  • statistici;
  • esperti vari e neolaureati e laureati in ambito scientifico/economico/farmaceutico.

Attualmente l’azienda conta oltre 700 dipendenti in Italia, di cui più di 200 presso la sede centrale di Basiglio e altri 500 dislocati su tutto il territorio nazionale. Per tenere sotto controllo le offerte di lavoro AstraZeneca, è utile fare riferimento alla pagina del portale ufficiale dedicata alle opportunità occupazionali.