Professioni introvabili: Nord Est in crisi

di Redazione PMI.it

scritto il

Per le imprese del Nord Est reperire risorse qualificate è un percorso in salita: ecco le professioni più richieste.

Gli imprenditori italiani faticano a trovare personale qualificato da assumere, tanto che il 32,8 per cento delle 500mila assunzioni previste per il mese di gennaio sono di difficile reperimento a causa sia dell’impreparazione dei candidati sia della carenza di risorse adatte. Lo segnala la CGIA di Mestre, sulla base dei dati elaborati dall’Ufficio studi e diffusi da Unioncamere-ANPAL, Sistema informativo Excelsior.

=> Assunzione giovani, nuovo incentivo IO Lavoro 2020

La situazione sembra essere più drammatica nel Nord Est: nella provincia di Gorizia il personale difficile da reperire incide per il 48,1% sul numero complessivo delle assunzioni, mentre una percentuale di poco inferiore caratterizza Trieste, Vicenza, Pordenone, Reggio Emilia, Treviso e Piacenza.  Le cinque figure professionali più richieste al Nord sono:

  • tecnici informatici;
  • addetti alla vendita;
  • esperti in marketing;
  • progettisti;
  • ingegneri.

Per quanto riguarda il Sud, invece, le aziende sembrano patire meno nel trovare risorse da assumere, mentre nel Centro-Nord la percentuale media di difficile reperimento è pari al 27%, raggiungendo il 35,7% a Chieti, il 34,4% a Teramo, il 32,5% a Siracusa, il 32,2% a Potenza, il 31,7% a Taranto, 31,6% a L’Aquila e il 30,6% a Cagliari. Qui di seguito una panoramica regionale:

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali