Tratto dallo speciale:

HTML.it si rinnova e lancia la sezione Jobs

di Redazione PMI.it

scritto il

Si rinnova HTML.it, storico sito tech&dev del Gruppo Triboo: nuova grafica, contenuti e sezione Jobs per il recruiting e il remote working, in collaborazione con Coderblock.

Da oltre vent’anni voce autorevole nel panorama editoriale online in ambito tech&dev, HTML.IT – storico sito edito dal Gruppo Triboo (al quale fa capo anche PMI.it) – negli anni è diventato la bibbia di chi ha, o vuole acquisire, competenze informatiche e in ambito digital, oggi sempre più indispensabili e fortemente richieste dal mercato. Anche in questa ottica il portale ha scelto di rinnovarsi, e non soltanto nella veste grafica ma anche nei contenuti, lanciando inoltre una sezione tutta nuova dedicata al recruitment online e al remote working, frutto della collaborazione con Coderblock.

=> HR: i vantaggi del recruiting 4.0

Il nuovo HTML.it

Punto di riferimento per sviluppatori e appassionati del Web, con i suoi 3 milioni di visitatori mensili, HTML.it propone guide, approfondimenti, video, corsi, notizie di settore e uno dei forum fra i più attivi in Italia, offrendo le giuste risposte ai diversi interrogativi, identificando la soluzione giusta per ogni progetto, contribuendo ad arricchire il know-how dei suoi lettori in ambito tech e coding.

HTML.it offre contenuti di qualità, seguendo l’evoluzione delle nuove tecnologie e delle professioni legate al web, arricchendosi di nuove aree didattiche dedicate a tematiche emergenti e di tendenza, come Digital Marketing e User Experience, Intelligenza Artificiale e la Blockchain, ma anche di nuovi servizi e approfondimenti ad hoc dedicati alle opportunità per il movimento dei Makers e le società di Game Design.

Il recruiting su HTML.it

Con il restyling, debutta sul nuovo sito la sezione Jobs HTML.it, volta a facilitare l’incontro tra domanda e offerta di competenze in ambito tech&dev.

Una nuova piattaforma integrata al canale di HTML.it sviluppata in collaborazione esclusiva con la startup innovativa Coderblock, che ha rivoluzionato il recruitment online creando un vero e proprio marketplace in cui imprese e professionisti possono incontrarsi e collaborare tramite soluzioni di remote working. Grazie alle più moderne tecnologie e a un algoritmo proprietario basato sull’intelligenza artificiale, la sezione offre un database di progetti e freelancer aggiornati in tempo reale provenienti da Coderblock, consultabile anche senza registrazione.

=> I top trend del mercato del lavoro 2019

Riccardo Maria Monti, CEO Triboo, ha così commentato il lancio:

HTML.it è uno dei primi prodotti editoriali di Triboo e ha oggi un pubblico fidelizzato ed esperto nel settore di riferimento.

Rinnovare questo prodotto per noi è stata una sfida: i nostri team hanno lavorato duramente per fare di HTML.it un portale nuovo nelle tematiche, nei servizi offerti e nell’usabilità, garantendo la stessa cura dei contenuti e degli approfondimenti che dal ’97 accompagnano i professionisti e gli appassionati del mondo tech.

Con il lancio della sezione Jobs.HTML.it puntiamo a facilitare l’incontro tra aziende e persone per sfruttare ulteriormente le grandi opportunità che il mondo del digitale offre dal punto di vista occupazionale.

La collaborazione con Coderblock è stata un’occasione stimolante per tutti noi, che ci ha permesso di lavorare a fianco di una startup giovane, con idee molto chiare e innovative.

Danilo Costa, CEO Coderblock, aggiunge:

Ho iniziato la mia carriera legato allo sviluppo software come Web Application Developer e per anni HTML.it è stato per me “la bibbiadello sviluppo web. Oggi, dopo molto tempo, sono orgoglioso della sinergia che abbiamo creato con il Gruppo Triboo.

Il nostro obiettivo è quello di semplificare la selezione di professionisti di qualità e aiutare aziende e freelance a trovarsi. In questo non potevamo scegliere partner migliore e siamo sicuri che, grazie agli sforzi congiunti, saremo in grado di proporre un’offerta senza precedenti, che dia la possibilità ai lettori di HTML.it di attingere ad un mercato del lavoro sempre più liquido e distribuito.

I Video di PMI

Smart working: la normativa