Le Preferences di Google Docs

di Giulio Vito de Musso

scritto il

Quando scriviamo possiamo aver bisogno di inserire simboli e caratteri non presenti sulla nostra tastiera, oppure desideriamo salvare delle impostazioni ricorrenti: virgolette automaticamente scritte correttamente, indirizzi web trasformati in link cliccabili, ecc.
Google Docs mette a disposizione alcune opzioni – raggiungibili nelle “Preferences” – che possono far risparmiare tempo e rendere il nostro lavoro di qualità.

Le opzioni in esame sono raggiungibili nel menù “Tools” -> “Preferences”.

Attivando il flag “Use smart quotes” Docs automaticamente inserirà le virgolette di apertura e chiusura correttamente. Non dovremo quindi più preoccuparci noi di questo aspetto.

Il flag “Automatically detect links” invece permette di trasformare automaticamente in link gli indirizzi che scriviamo. Ad esempio scrivendo “www.oneitoffice.it” e, premendo “spazio”, verrà trasformato in un link attivo cliccabile.

Il flag “Automatic substitution“, invece, attiva sul nostro editor la possibilità di inserire sequenze di caratteri utili ai fini della loro conversione automatica in uno o più caratteri non presenti sulla tastiera. Ad esempio, basterà digitare “(c)” seguito da spazio per trasformare la sequenza nel simbolo del copyright.

Quest’ultima è una opzione personalizzabile nelle combinazioni. In questo modo potremo creare le nostre sequenze di caratteri e rendere la scrittura più fluida, senza doverci fermare ogni volta per inserire caratteri non presenti sulla tastiera e doverli cercare altrove.