Tratto dallo speciale:

Rinnovabili e mercato del lavoro: servono PM e tecnici

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Il mercato delle energie rinnovabili è in continua crescita ed alcune esperienze nazionali, come quella pugliese lo dimostrano. Mancano tuttavia le professionalità, dai project manager ai tecnici

Il settore delle energie rinnovabili sta vivendo un momento di crescita sul piano del business e del lavoro ma i vantaggi sono ancora superiori all’attuale dispiegamento sul territorio: per differenti ragioni, infatti, il mercato del fotovoltaico (fonte alternativa emergente grazie agli incentivi) non ha ancora espresso le sue potenzialità.

Tra questi, la carenza di professionalità specifiche, che soddisfino domanda ed esigenze di sviluppo: scarseggiano i percorsi formativi, quando invece le aziende cercano profili tecnici e di project managing da impiegare nei numerosi cantieri in apertura.

Ad evidenziarlo è la divisione Energie Verdi di Adecco, che assicura la presenza di opportunità lavorative da Nord a Sud. Oltre 90 i posti ancora a disposizione nel comparto della realizzazione (montaggio, assemblaggio e manutenzione) e nell’analisi della sostenibilità (efficienza energetica, bioedilizia e mobilità).

Di contro, in Puglia, che per il momento è la regione più “verde”, continuano le esperienze imprenditoriali di successo.

In provincia di Lecce, nel Comune di Cutrofiano, si è conclusa la realizzazione da parte di EnergyCapital di un impianto fotovoltaico da 0,75 MWp, mentre in provincia di Taranto parte l’avventura di 9 giovani imprenditori, che hanno avviato un consorzio ad hoc.

Dopo un’adeguata formazione, hanno costituito una cooperativa di servizi per il mercato del Fotovoltaico in Puglia, con il benestare dell’amministrazione comunale di Lizzano che ha finanziato il programma di formazione.

I Video di PMI