Industria 4.0 sostenibile, logistica in primis

di Chiara Basciano

scritto il

Utilizzare la tecnologia a 360 gradi, innovando i processi produttivi e riducendone al contempo l'impatto ambientale.

Far parte del mercato in maniera attiva vuol dire capirne i principali trend e seguirli. Tra questi di certo c’è la digitalizzazione, che però rimane lettera morta se viene considerata il fine e non il mezzo: l’uso della tecnologia, infatti, non dovrebbe mirare solo ad un miglioramento dei processi di business ma anche della loro sostenibilità. Per questo l’Industria 4.0 e la green economy dovrebbero essere due facce della stessa medaglia

. L’evoluzione tecnologica nel comparto industriale deve per forza di cose portare ad un maggior rispetto dell’ambiente. La logistica è forse il primo tassello di questo trend: i clienti chiedono consegne più veloci e capillari ma nello stesso tempo possono apprezzare che siano anche rispettose dell’ambiente.

Chi non vuole rimanere fuori dal mercato deve quindi capire come sfruttare al meglio l’innovazione in tutta la supply chain, dal packaging alla consegna. Sono molte le cose che possono essere fatte, non solo in nome del risparmio ma anche per diventare parte attiva di un ciclo virtuoso, in armonia con quello che apprezzano i clienti.