Start-up giovanili: bando a Lodi

di Teresa Barone

scritto il

Contributi per l’avvio di start-up giovanili agli aspiranti imprenditori della Provincia di Lodi.

La Camera di Commercio di Lodi promuove la creazione di nuove imprese a conduzione giovanile attraverso un bando che incentiva la nascita di start-up: l’iniziativa ha come obiettivo quello di contrastare la disoccupazione diffusa soprattutto tra i più giovani.

=> Scopri i bandi per le start-up

I contributi per l’avvio di start-up sono destinati agli imprenditori e agli aspiranti imprenditori con età compresa tra i 18 e i 40 anni che intendano avviare, o che abbiano già avviato una  nuova impresa dopo il 1 gennaio 2014.

Bando start-up 2014

Il bando, basato su una dotazione finanziaria pari a 100mila euro, si basa sulla concessione di un contributo a fondo perduto pari al 35% delle spese sostenute fino a un massimo di 10mila euro e a fronte di un investimento minimo pari a 15mila euro.

=> Partite IVA: più Srl, meno giovani autonomi

Come partecipare

I soggetti interessati a ottenere i finanziamenti possono inviare le domande in modalità telematica a partire dal 1 luglio fino al 30 settembre 2014. I moduli devono essere inoltrati via mail all’indirizzo cciaa@lo.cert.legalmail.it. Bando e modulistica sono pubblicati sul sito della CCIAA di Lodi.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia