Tratto dallo speciale:

Contributi e-commerce alle PMI pistoiesi

di Teresa Barone

scritto il

Incentivi alle imprese pistoiesi per la creazione e il potenziamento di portali e-commerce.

La Camera di Commercio di Pistoia promuove un nuovo bando volto a incentivare le imprese locali che scelgono di sfruttare le opportunità offerte dal commercio elettronico.

=> Scopri gli incentivi per l’avvio di e-commerce

L’iniziativa camerale rientra nel progetto “Servizi avanzati di IT, banda larga, risparmio energetico e trasferimento tecnologico” avviato grazie al finanziamento dell’Accordo di Programma MISE-Unioncamere 2012.

Contributi commercio elettronico

La CCIAA eroga contributi alle imprese per agevolare l’accesso al commercio elettronico, precisamente attraverso l’attivazione di portali e-commerce e il potenziamento di siti esistenti. I servizi offerti devono prevedere la gestione completa delle transazioni effettuate online, anche attraverso l’utilizzo di reti a banda larga nelle aree non ancora coperte dal servizio.

Entità degli incentivi

Gli incentivi per il potenziamento del commercio elettronico consistono in un contributo pari al 50% delle spese effettuate, fino a un massimo di 3mila euro per ciascuna impresa. I fondi possono essere utilizzati per l’acquisizione di strumenti e programmi mirati a creare nuovi siti orientati al commercio elettronico, per l’acquisizione di consulenze in materia di commercio elettronico, per la formazione del personale  e per l’installazione di strumenti per il collegamento ad internet a banda larga.

=> Avviare un e-Commerce: regole, costi e burocrazia

Come accedere al bando

Le imprese possono inoltrare le domande di contributo dal 19 giugno fino al 31 ottobre 2014. Il bando è pubblicato sul sito della CCIAA di Pistoia.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti