Tratto dallo speciale:

Internazionalizzazione PMI lombarde: Progetto GATE

di Teresa Barone

scritto il

Nuove misure a sostegno delle PMI lombarde che vogliono investire nei mercati esteri: il Progetto GATE promosso da Finlombarda.

Si è conclusa il 19 luglio la prima tranche del progetto GATE promosso dalla Regione Lombardia e Finlombarda SpA per favorire l’internazionalizzazione delle PMI locali.

=> ICE: l’Export resiste alla crisi, bene le PMI

Il progetto rappresenta un’importante opportunità per le imprese lombarde (anche artigiane, edili e del settore manifatturiero) che vogliono investire nell’internazionalizzazione presentando un piano personalizzato.

Una seconda finestra del progetto – che si basa su un plafond di un milione e 356mila euro – sarà aperta il prossimo 4 novembre fino al 2 dicembre, alla quale seguirà la terza tranche dal 1 al 30 aprile 2014.

Sono previste due misure rispettivamente per le imprese che si aprono all’estero attraverso un approccio commerciale (che potranno beneficiare della consulenza di un Temporary Export Manager) e per le PMI che vogliono consolidare la presenza all’estero attraverso un investimento produttivo.

Le imprese possono inviare i progetti attraverso il sito di Finombardia

________

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia