Pmi Artigianato e Turismo: 25mila euro per assunzioni a tempo indeterminato

di Noemi Ricci

scritto il

Il Ministero del Lavoro e Italia Lavoro incentivano le assunzioni a tempo indeterminato nelle micro e piccole imprese artigiane e del turismo, mediante incentivi per un massimo di 25mila euro

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con Italia Lavoro, promuove l’inserimento occupazionale mediante agevolazioni alle micro e piccole imprese di Artigianato, Commercio e Turismo, che assumano lavoratori a tempo indeterminato.

In particolare possono aderire all’Avviso pubblico le imprese con attività presenti all’interno dei codici Ateco Tab. 1 iscritte all’albo delle imprese artigiane (art. 5 L. 443/85) o al registro delle imprese della CCIAA, nel caso di imprese turistiche.

La sede operativa delle imprese deve all’interno di uno dei territori indicati nella Tab. 2 dell’Avviso ministeriale.

Per ricevere il finanziamento, le imprese dovranno o inserire nuovi lavoratori o trasformare attuali lavoratori a termine con contratti a tempo indeterminato, pieno o parziale. &Egrave inoltre possibile inserire lavoratori con contratto di apprendistato professionalizzante a tempo pieno.

L’importo massimo erogabile per ciascuna impresa è di 25mila euro, per un plafond complessivo di oltre 17 milioni di euro. L’obiettivo è dare occupazione a oltre 3mila addetti.

Le richieste potranno essere presentate esclusivamente online, sul sito di Italia Lavoro nell’apposita sezione riservata al programma AR.CO, a partire dal 1° febbraio prossimo fino ad esaurimento delle risorse disponibili, e comunnque non oltre al 31 agosto 2010.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali