Assunzione svantaggiati: bando in Sardegna

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Sardegna concede bonus assunzionali alle imprese che assumeranno lavoratori a tempo indeterminato: incentivi fino a 3500 euro.

La Regione Sardegna ha pubblicato un bando finalizzato a favorire l’occupazione e le assunzioni di lavoratori svantaggiati, stanziando contributi alle imprese attive nel settore dell’informatica e delle telecomunicazioni operative come call center.

Incentivi per assunzioni

Il bando si inserisce all’interno del programma “Azione Di Sistema Welfare To Work Per Le Politiche Di Re-Impiego“, e ha come destinatari i lavoratori svantaggiatiresidenti in Sardegna.

I contributi sono concessi in via prioritaria per le assunzioni degli iscritti nelle liste di mobilità non indennizzate ex lege nr. 236/1993.

Bonus assunzioni PMI

La Regione Sardegna stanzia aiuti alle imprese attraverso bonus assunzionali dell’importo di 3500 euro per ciascuna assunzione a tempo indeterminato, purché il contratto con il lavoratore sia stipulato dal 1 giugno 2011 al 30 giugno 2012.

Le imprese possono presentare le domande sino al 16 luglio 2012 inviando la domanda direttamente all’Agenzia regionale per il Lavoro di Cagliari.

Il bando è pubblicato sul sito della Regione Sardegna