Tratto dallo speciale:

Digital Challenge, concorso per startup

di Chiara Basciano

scritto il

La versione 2016 del EIT Digital Challenge è ai nastri di partenza; porterà alle startup innovative fondi economici e l’accesso alla rete di innovazione pan-europea.

EIT Digital Challenge 2016 rappresenta il concorso dedicato a quelle startup innovative che intendono affrontare nuovi mercati e che sono alla ricerca di fondi e possibilità di networking. Si tratta della terza edizione di un concorso che ha già consentito a molte startup innovative di crescere ed accedere successivamente ad ulteriori fondi di finanziamento. Quest’anno le startup potranno competere in cinque categorie, presentando le proprie idee e tecnologie digitali:

  • Industria digitale;
  • Città digitali;
  • Benessere digitale;
  • Infrastruttura digitale;
  • Finanza digitale.

Le migliori candidate potranno essere premiate sia dal punto di vista economico, con 50.000 euro per ogni categoria, sia dal punto di vista del networking, grazie all’accesso alla rete di innovazione pan-europea di EIT Digital. Quest’ultima è costituita da oltre 130 partner distribuiti tra imprese, università e istituti di ricerca tra i più importanti in Europa.

Possono partecipare al contest tutte le startup con sede all’interno dell’Unione Europea, purché la domanda venga presentata entro il 15 luglio 2016, ovvero la data da chiusura del concorso.

Ci si aspetta una partecipazione significativa, soprattutto in relazione al fatto che nelle prime due edizioni si sono presentate quasi 1300 nuove aziende, anche da parte del nostro Paese:

«Che in questi ultimi anni ha visto un vero e proprio boom nell’ecosistema delle startup» – spiega Andrea Conti, Business Developer EIT Digital – aggiungendo che «per una crescita organica e strutturata è fondamentale che queste imprese abbiano una vocazione chiara verso l’internazionalizzazione».

.