Nuova Sabatini: tutte le regole

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Nuova Sabatini il nuovo regolamento in vigore dal 1° gennaio ai fini dell'adeguamento alle regole comunitarie.

Con l’inizio del nuovo anno cambiano le regole per l’accesso alle agevolazioni previste dalla cosiddetta Nuova Sabatini: il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato una nuova circolare contenente le integrazioni e specificazioni alle disposizioni attuative dell’intervento Beni strumentali, necessarie ai fini dell’adeguamento ai nuovi regolamenti comunitari di esenzione n. 651/2014 e n. 702/2014.

 => Nuova Sabatini: guida completa alle agevolazioni

A partire dal 1° gennaio 2015 è dunque necessario utilizzare i nuovi moduli e gli schemi appositamente modificati e pubblicati dal MiSE nella sezione dedicata del sito. Tra le principali novità la possibilità di accedere agli incentivi anche per le imprese estere, purché abbiano sede in uno degli Stati Membri dell’Unione Europea e che non abbiano una sede operativa in Italia. Fa eccezione il settore della produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti della pesca, per il quale il nuovo regolamento comunitario di esenzione non è stato ancora adottato. Per le PMI di questo settore, pertanto, viene sospesa la presentazione delle domande. (Fonte: MiSE).