Credito specializzato: leasing e factoring in Italia

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Confermano l'importanza del leasing e del factoring in Italia le statistiche congiunte di Assifact, Assilea e Assofin sul credito specializzato: i dettagli.

Con il termine credito specializzato si fa riferimento all’insieme costituito dal credito alle famiglie, dal factoring e dal leasing. Si tratta in un parametro utile a riflettere le sfaccettature dell’attuale contesto economico. Ad analizzarlo è un’indagine sull’attività di credito specializzato in Italia condotta dalle tre Associazioni di categoria (Assifact, Assilea e Assofin) cui aderiscono le banche e gli intermediari finanziari attivi rispettivamente nel settore del factoring, del leasing e del credito alle famiglie.

=> Vai allo Speciale Accesso al Credito

L’ottava edizione annuale del report evidenzia come sia proseguita la ripresa avviatasi nel 2014, con una crescita aggregata nel 2015 dei flussi di nuovi finanziamenti pari al +9.6%. Tale trend tuttavia non si riflette ancora appieno sulla dinamica delle consistenze (+0.3%), in quanto una quota rilevante di erogazioni di credito alle famiglie è stata assorbita dal “refinancing” di operazioni già in essere.

Evoluzione annuale dei flussi e dell’outstanding del credito specializzato

image006

Le forme di credito specializzato rappresentano oltre il 23% degli impieghi totali in essere dl sistema bancario e finanziario e il 17% del PIL, confermando il loro importante ruolo di supporto e finanziamento per famiglie (68,8% – credito al consumo e mutui) e imprese ( 25,1% – factoring e leasing), che risultano i principali settori serviti dal credito specializzato. C’è poi una quota pari al 3,6% destinata al settore pubblico, garantita per oltre il 90% da operazioni di factoring.

=> Finanziamenti PMI: i canali di accesso al credito

L’incidenza di credito specializzato sugli investimenti delle imprese e si attesta al 6,3% e sulla spesa delle famiglie al 7,7%, con una leggera crescita rispetto al 2014.

Incidenza del credito specializzato rispetto ai principali indicatori macroeconomici

31/12/2015
Incidenza dell’outstanding sugli impieghi di banche e intermediari finanziari 23,1%
Incidenza dei flussi di credito specializzato sul Pil 17,0%
Incidenza dei flussi di credito specializzato a medio termine alle imprese sugli investimenti 6,3%
Incidenza dei flussi di credito specializzato alle famiglie sulla spesa delle famiglie 7,7%

Ripartizione del credito specializzato per settore finanziato (Outstanding al 31.12.2015)

image007

I nuovi flussi di credito finanziati dagli operatori specializzati sono stati pari al 67,4% del totale erogato contro il 71,3% del 2014 (71,3%). Gli intermediari finanziari, con il 49,1% di incidenza sul totale, sono la classe di operatori che finanzia la maggior quota di credito specializzato.

Outstanding e nuova produzione del credito specializzato

Outstanding
31/12/2015
Nuova produzione
anno 2015
Dati in migl. di euro Ripart. % Dati in migl. di euro Ripart. %
Operatori specializzati: 202.254.273 45,1% 187.698.559 67,4%
     Intermediari Finanziari 114.377.305 25,5% 136.679.948 49,1%
     Banche Specializzate 85.600.055 19,1% 48.762.478 17,5%
     Società commerciali di Leasing Operativo 2.276.912 0,5% 2.256.134 0,8%
Banche Generaliste 246.303.353 54,9% 90.891.997 32,6%
Totale 448.557.625 100,0% 278.590.556 100,0%

Fonte: dati Assifact, Assilea, Assofin.