Tratto dallo speciale:

Open Banking Alliance: finanziamenti online alle PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

Banca del Piemonte e Banca di Asti prendono parte all'operazione Open Banking Alliance di Banco Desio e Credimi: finanziamenti digitali per le PMI.

Si amplia il progetto lanciato a giugno da Banco Desio e Credimi per sostenere la ripresa delle PMI italiane. Banca del Piemonte e Banca di Asti, infatti, prendono parte all’operazione Open Banking Alliance liberando ulteriori 30 milioni di euro a favore delle imprese, che possono beneficiare di nuova liquidità sottoscrivendo titoli rappresentativi di finanziamenti erogati da Credimi.

=> Nuova fintech per il credito delle piccole imprese

Le PMI potranno richiedere finanziamenti coperti al 90% dal Fondo di Garanzia, coprendo fino al 25% del fatturato 2019. Sono prestiti di durata pari a 5 anni e 1 anno di preammortamento con inizio di rimborso previsto per l’ultimo trimestre 2021, accessibili a imprese con meno di 500 dipendenti e un fatturato sopra i 100mila euro.

Per richiedere i finanziamenti, le PMI possono accedere a una procedura completamente digitale da qualsiasi device e in qualunque momento, ottenendo una risposta che arriva in 3 giorni lavorativi. Sono già 1100 le aziende che hanno richiesto il finanziamento a Credimi dal lancio dell’iniziativa fino a oggi.

Avere come partner che ci raggiungono in questa iniziativa due Banche di Territorio come Banca Asti e Banca del Piemonte rappresenta un ulteriore segnale positivo per il superamento di questo periodo, forse il più difficile di tutto il Paese da decenni e per la volontà di lavorare insieme tra Banche a supporto delle Imprese – sottolinea Alessandro Decio, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banco Desio. – Il numero delle aziende che si sono rivolte a Credimi a seguito dell’accordo, che si aggiungono alle migliaia di imprese già supportate direttamente da Banco Desio, ci conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione per consentire alle PMI un accesso al credito con procedure semplificate e risposte rapide.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali