Tratto dallo speciale:

Voucher consulenza innovazione: richiesta e proroghe

di Redazione PMI.it

scritto il

Disponibile la procedura per le richieste di erogazione del voucher consulenza innovazione: proroga termini per i contratti con gli innovation manager.

Dal 18 maggio è attiva la procedura informatica per inoltrare la domanda di erogazione del voucher spendibile dalle PMI in consulenza per l’innovazione (rivolgendosi agli innovation manager accreditati).

Possono fare richiesta di erogazione le PMI i cui progetti hanno superato l’istruttoria e che sono risultate finanziabili. La domanda si trasmette collegandosi alla apposita piattaforma Invitalia, dalla sezione “Accoglienza Istanze” , cliccando su “Voucher per consulenza in innovazione“.

Nell’ambito della prima richiesta di erogazione deve essere indicata l’eventuale variazione del manager indicato nella domanda di agevolazione, allegando il contratto di consulenza specialistica sottoscritto tra le parti, riportando gli elementi previsti all’articolo 6, comma 3 del decreto direttoriale 25 settembre 2019.

Scadenze

Il DL 18/2020 sull’emergenza Coronavirus ha disposto la “sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza” con riferimento ai procedimenti pendenti alla data del 23 febbraio o iniziati successivamente. Dunque, per tali procedimenti non si terrà conto del periodo compreso tra il 23 febbraio e il 15 maggio 2020.

Pertanto, le imprese a cui è stato concesso il voucher con decreto 9 marzo e 16 aprile, devono sottoscrivere il contratto di consulenza specialistica entro 60 giorni decorrenti dal termine del 15 maggio 2020 (quindi entro il 14 luglio 2020).

I Video di PMI

Digitale Business: la classifica delle innovazioni