Credito IFIS alle PMI meritevoli: convenzione con SGA

di Redazione PMI.it

scritto il

Iniziativa di Banca IFIS ed SGA rivolta alle PMI meritevoli per facilitare l'accesso ai servizi di factoring per ottenere liquidità.

Grazie ad un accordo per la gestione dei crediti problematici delle PMI meritevoli, le imprese clienti di SGA potranno più facilmente accedere ai servizi di factoring offerti da Banca IFIS. Si tratta di un servizio di segnalazione destinato soprattutto alle piccole e medie imprese con esposizioni classificate a inadempienza probabile (Unlikely to pay) e scadute e/o sconfinanti (past due) nei confronti di SGA.

In base alla convenzione, Banca IFIS concederà i servizi di factoring con pricing più convenienti rispetto alle condizioni standard applicate dalla banca stessa a clienti aventi profilo di rischio simile e ai quali siano prestati servizi analoghi.

Factoring e ristrutturazione crediti

In questo modo, Banca IFIS e SGA puntano a fare leva sui servizi di factoring per fornire un sostegno importante per le aziende meritevoli nel processo di regolarizzazione delle esposizioni debitorie.

Le PMI interessate all’iniziativa sono già destinatarie di soluzioni SGA di supporto, compresa l’erogazione di nuova finanza a medio-lungo termine e sostegno del capitale circolante delle aziende. Obiettivo, far superare a queste aziende periodi di temporanea difficoltà o realizzare assieme percorsi di ristrutturazione. In questo intendiamo distinguerci per capacità di dialogo con le aziende, pur mantenendo un approccio valutativo rigoroso. L’accordo con il leader del settore del factoring, Banca IFIS, mira proprio ad ampliare il supporto finanziario disponibile per questi clienti.

 Giovanni Bossi, amministratore delegato di Banca IFIS, aggiunge:

La chiave della “lavorazione” di un’esposizione deteriorata non sta nella gestione del recupero finale a valle ma nella gestione del cliente a monte.

Su 260 miliardi di esposizioni deteriorate lorde bancarie, cinque miliardi sono “past due” mentre ben 91 miliardi sono “unlikely to pay”, ovvero crediti dove è improbabile che il debitore paghi alle scadenze pattuite. Si tratta quindi di fare credito difficile a clienti difficili: un mestiere che deve essere svolto con competenza e con tutte le informazioni possibili, a partire della conoscenza dell’azienda.

Grazie a questo accordo metteremo a disposizione di SGA tutta la nostra esperienza per offrire nuove soluzioni di ristrutturazione dei crediti, individuando le migliori soluzioni per ridare forza alle imprese e ai territori di riferimento.