Tratto dallo speciale:

Assunzioni giovani disoccupati: bonus fino a 6mila euro

di LavoroImpresa

scritto il

Assunzioni giovaniFino a seimila euro per assumere un giovane disoccupato a tempo indeterminato o determinato per almeno sei mesi: è il bonus assunzioni di giovani iscritti al Piano Garanzia Giovani. Fino al 30 giugno 2017 assumere un disoccupato tra 16 e 29 anni dà diritto ad un incentivo di importo variabile da 1.500 euro a 6.000 euro, recuperabile a conguaglio con i contributi INPS.

=> Garanzia Giovani: al via Bonus Assunzioni

I nuovi assunti non devono essere occupati né inseriti in percorsi di studio o formazione ed essere iscritti presso una struttura di collocamento nell’ambito di Garanzia Giovani.

Il bonus spetta in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato o a termine di durata non inferiore a sei mesi. Spetta, inoltre, per i soci di cooperative e nel caso di part-time, purché con orario non inferiore al 60% del normale orario di lavoro. Esclusi: lavoro domestico, lavoro accessorio e a chiamata.

L’importo del bonus varia in base alla tipologia di assunzione (a tempo indeterminato, a termine tra sei e undici mesi, a termine oltre gli undici mesi) e alla classe di profilazione del giovane (bassa, media, alta, molto alta). Nel caso di part-time il bonus è ridotto proporzionalmente alla riduzione dell’orario di lavoro. Inoltre non è cumulabile con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva.

La domanda per fruire del bonus deve essere presentata all’INPS per via telematica, sulla base delle istruzioni che l’istituto fornirà a breve. Può essere fruito in dodici quote mensili di pari importo nel caso di assunzioni a tempo indeterminato o a termine della durata non inferiore a dodici mesi ovvero in sei quote mensili di pari importo per assunzioni a termine di durata compresa tra sei e undici mesi. In ogni caso la fruizione è possibile tramite conguaglio sulle denunce contributive.