Finanziamenti per internazionalizzazione PMI da Banca Sella e Sace

di Roberto Rais

scritto il

Banca Sella e Sace hanno predisposto un accordo che permetterà  alle PMI di ottenere un valido supporto per i propri processi di internazionalizzazione.

=> Confronta con i Finanziamenti PMI per internazionalizzazione Sella Export

Nel dettaglio, i due partner hanno pianificato un finanziamento dedicato alle piccole e medie imprese che desiderano investire sui mercati esteri, sostenendo così la complessiva internazionalizzazione delle imprese italiane nel mondo, con tutela delle eccellenze del made in Italy.

Il finanziamento – denominato Sella Export – è rivolto alle PMI e rappresenta una riedizione della linea di impiego creditizia già  sperimentata con successo negli scorsi anni.

Nell’ambito della partnership è stato ampliato il plafond precedentemente messo a disposizione delle imprese, per un massimo di 27 milioni di euro.

=> Scopri consigli e finanziamenti all’internazionalizzazione

Il nuovo plafond sarà  utilizzato per erogare finanziamenti con garanzia Sace per un massimo del 70% dell’importo richiesto.

Destinatarie della linea di impiego creditizio, le imprese con un fatturato non superiore a 250 milioni di euro, di cui almeno il 10% maturato all’estero, ma con mantenimento delle sedi legali, direzioni commerciali, attività  di ricerca e sviluppo (e una parte fondamentale e sostanziale delle attività  produttive) nel nostro Paese.

=> Leggi gli incentivi per l'accesso al credito delle PMI

Per quanto attiene le principali caratteristiche di tali finanziamenti, le linee potranno avere una durata massima di otto anni, importi compresi tra 100mila e 1,5 milioni di euro, e finalità  di sostenimento di investimenti come i costi di impianto e di ampliamento, l’acquisizione di brevetti e marchi, l’acquisto di immobili, terreni e attrezzature, l’acquisizione di partecipazioni, la realizzazione di joint venture, il rimborso di costi promozionali e pubblicitari.