Fatture

Cessioni all’estero esenti IVA

Export Con la sentenza n° 1594/2017, la Commissione Tributaria Regionale, Emilia Romagna-Bologna, ha chiarito che è esente dall'IVA la cessione effettuata all'estero mediante la cosiddetta triangolazione e conferma l'irrilevanza della disponibilità della merce durante il trasporto a destinazione del cliente extracomunitario. => Cessione azienda: IVA o imposta di registro?  Disciplina IVA Il DPR n. 633/1972 (istituzione e disciplina dell’imposta sul valore aggiunto), all’art. 8, come modificato dalla L. n. 228/2012, prevede che (co. 1, lett. a) costituiscano cessioni...

e-Fattura dal 2019, ok dalla UE

Fattura elettronica L fatturazione elettronica tra privati, obbligatoria dal prossimo anno in base alla Legge di Bilancio 2018, incassa il nulla osta della UE. Le regole comunitarie (articolo 232 della direttiva 112/2006) prevedono infatti degli specifici requisiti in materia, dunque serviva il placet della Commissione Europea - ora la palla passa al Consiglio UE - per partire dal primo gennaio 2019 in Italia con la e-fattura B2B. => e-Fattura, gli errori da evitare Deroga UE Si tratta della risposta alla deroga esplicitamente chiesta dall'Italia, motivata con vantaggi in termini di semplificazione...

e-Fattura B2B: regole per il periodo transitorio

efattura Dal 2019 sarà obbligatoria la fatturazione elettronica anche fra i privati: nel frattempo, il decreto fiscale collegato alla Manovra 2018 prevede novità per gli adempimenti legati allo Spesometro, con semplificazioni per contribuenti e intermediari. Innanzitutto, la possibilità di inviare cumulativamente i dati per le fatture sotto i 300 euro, ma non solo. Chiarimenti sono forniti dall'approfondimento della Fondazione Studi dei consulenti del Lavoro dedicata al Forum Lavoro/fiscale 2018. => e-fattura, gli errori da evitare Spesometro 2018 Per quanto riguarda la comunicazione dei dati...

Spesometro: cumulo fatture e proroga

Spesometro fatture Proroga termineiper la trasmissione delle fatture emesse e ricevute nel secondo semestre 2017, invio cumulativo di quelle inferiori a 300 euro, nuovi software di compilazione e controllo: l'Agenzia delle Entrate pubblica in bozza il provvedimento con le istruzioni operative relative allo Spesometro in recepimento delle novità introdotte dal decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2018. => Spesometro senza sanzioni Proroga spesometro Innanzitutto, trasmissione posticipata al sessantesimo giorno dalla pubblicazione del provvedimento definitivo. Quindi, slitta il termine del 28...

Split Payment 2018 in vigore

Split payment Per le fatture emesse nel 2018 o negli anni successivi, le società quotate o a partecipazione pubblica a cui è stato esteso lo split payment sono quelle contenute nell'elenco che il Ministero delle Finanze pubblica ogni anno entro il 20 ottobre precedente. Nel 2017, anno in cui è scattata l'estensione della scissione dei pagamenti, la lista è stata pubblicata lo scorso 19 dicembre. => Split payment, guida alla nuova disciplina Sono chiarimenti contenuti nel DM delle Finanze sulle novità previste dalla manovra bis (dl 50/2017) e dal decreto fiscale collegato (148/2017) sul...

Minimi, IVA e fatture: niente ritenuta d’acconto

Vorrei sapere se è applicabile la ritenuta d’acconto in un regime semplificato e come indicare in fattura la relativa IVA. Sono un piccolo imprenditore sotto i 35 anni, passato dal regime dei minimi a quello semplificato.

Farmacie: e-fattura obbligatoria

Farmacia Pubblicato in Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n.302 del 29-12-2017) il decreto del 20 dicembre 2017 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, emanato di concerto con il Ministero della Salute, in materia di fatture elettroniche emesse nei confronti degli enti del Servizio Sanitario Nazionale che istituisce l'obbligo di fatturazione elettronica per le farmacie a partire dal 1° gennaio 2018. Sempre a partire dal 1° gennaio 2018 le stesse fatture dovranno essere rese disponibili all'Agenzia Italiana del Farmaco. L'obiettivo della misura - prevista dal comma 2...

Buoni pasto: scontrini fiscali, rimborsi e fatture

Fatture e scontrini Il recupero d'imposta in caso di scontrini fiscali discordanti dalle annotazioni sugli acquisti con buoni pasto è illegittimo: nei registri dei commercianti al dettaglio (anche singoli punti vendita di una catena) deve figurare espressamente il valore all'incasso dei corrispettivi tramite l'accettazione di ticket di spesa usati per l'acquisto di merci (Cassazione, ordinanza n. 347/2014).  L'Amministrazione finanziaria può legittimamente avviare accertamenti unificati (IRPEF, IRAP e IVA) anche a catene di supermercati, se in seguito a ispezione della Guardia di Finanza si rileva...

Fatturare con Adsense, affiliazioni e campagne online

GoogleAdSense   Le partite IVA che abbiano guadagni generati da attività di pubblicità online, affiliazioni, Adsense e realizzazione siti web devono fare riferimento al codice ATECO 73.11.02 riguardante i guadagni tramite Adsense, Affiliazioni o campagne marketing gestite per conto del cliente. La descrizione completa di tale codice ATECO è infatti la seguente: 73.11.02 CONDUZIONE DI CAMPAGNE PUBBLICITARIE E ALTRI SERVIZI PUBBLICITARI – conduzione di campagne pubblicitarie: collocazione di pubblicità in giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione;...

Spesometro senza sanzioni

camera dei deputati Il decreto fiscale rende più flessibile lo Spesometro, lasciando al contribuente la scelta se presentare i dati delle fatture emesse e ricevute con cadenza semestrale invece che trimestrale, ed elimina le sanzioni per gli errori commessi nel primo semestre 2017, se corretti entro la fine del febbraio 2018. Sono le principali novità sullo Spesometro, adempimento al centro dell'ennesimo ritocco normativo, contenute nell'articolo 1-ter del dl 147/2017, di cui è terminato l'iter di conversione in Parlamento. => Decreto fiscale, approvazione definitiva Per quanto riguarda la franchigia...

X
Se vuoi aggiornamenti su Fatture

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy