Contributi INPS

Contributi INPS, su PMI.it trovi tutte le novità e le modifiche sulla normativa vigente in materia di previdenza e pensioni: contribuzione, obblighi, regole e requisiti, procedure, ammortizzatori sociali e retribuzioni, variazione delle aliquote e aggiornamenti previsti dall'INPS e dalle ultime manovre fiscali.

NASpI e pensione precoci senza busta paga

Il primo dicembre mi licenzierò per giusta causa ma ad oggi non riesco a far sì che il datore di lavoro mi consegni le buste paga, sono in arretrato da Aprile. Dovrei inoltrare domanda Naspi da subito ma l'INPS me la accetterà senza le buste degli ultimi due mesi? Ho necessità che la Naspi parta da subito in quanto rientrerei nei requisiti dei lavoratori precoci. Qualora non riesca ad averle, posso nel frattempo effettuare versamenti volontari e poi sospenderli in attesa che mi vengano consegnate?

Contributi esteri per l’APe: domanda da rifare

Ricongiunzione contributi I lavoratori che si sono visti respingere la domanda di APe Social perché hanno contato periodi di contribuzione estera per raggiungere il requisito dei 30 o 36 anni di contributi necessari per accedere allo strumento previdenziale devono ripresentare nuova domanda entro il 30 novembre. Le loro richieste, par di capire, non sono fra quelle ammesse al riesame delle domande a cui l'INPS sta lavorando. => APe sociale e precoci fino al 30 novembre, i nuovi criteri Il punto è il seguente: le domande presentate entro lo scorso 15 luglio sono state lavorate sulla base del criterio...

Guida al riscatto INPS dei periodi di aspettativa

Spese sanitarie Il riscatto INPS dei periodi di aspettativa per motivi di famiglia ai fini pensionistici offre ai lavoratori dipendenti, pubblici e privati, la possibilità di riscattarne i relativi contributi, anche precedenti al 31 dicembre 1996 (articolo 1, comma 789 della legge 296/2006). Questo consente di raggiungere prima i requisiti per la pensione. Per fare domanda, però, è necessario che il periodo di aspettativa in questione sia documentato; inoltre, il lavoratore deve poter dimostrare, sempre presentando idonea documentazione (articolo 3 del Dm 21 Luglio 278/2000), i gravi motivi di...

Pensione anticipata con riscatto laurea

Nato il 2 agosto del '56, dipendente a tempo indeterminato dal 1980 (con 1930 settimane di contributi a fine ottobre), gradirei sapere se il riscatto della laurea contribuirebbe a raggiungere i 43 anni e 3 mesi previsti dalla legge.

Riscatto LSU per la pensione

Pensioni I periodi di lavori socialmente utili (LSU) effettuati dal 1° agosto 1995 possono essere riscattati per aumentare la misura dell’assegno di pensione con costi diversi a seconda del periodo in cui si colloca l’attività di LSU. Per effetto dell'articolo 8 del decreto legislativo 468/1997, per tali attività è oggi prevista una contribuzione figurativa utile sia per il diritto che per la misura di tutte le pensioni se prestate fino al 31 luglio 1995 e solo per il diritto alla pensione se prestate dal 1° agosto 1995. => Pensione precoci, come si calcolano i contributi  Questo...

Niente RITA senza fondo pensione

Sono un ex agente di commercio di 61 anni (ho cessato l'attività a fine 2015) con 36 anni di contributi INPS e 37 di Enasarco. Vi chiedo se posso accedere alla RITA tramite tale gestione.

Da dipendente a libero professionista

Sono un dipendente del settore privato da quasi 20 anni e prossimamente avvierò insieme ad altri 2 soci una piccola attività privata (palestra) per cui darò le dimissioni e diventerò a tutti gli effetti un libero professionista. Ho versato per 20 anni i contributi, come dovrò procedere nel prossimo futuro per non perdere i versamenti effettuati al fine pensionistico?

DURC irregolare: agevolazioni assunzioni revocate

Controlli fiscali Con la circolare n. 3/2017 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito istruzioni in merito alla revoca delle agevolazioni concesse in termini di sgravi contributivi per l'assunzione di personale in possesso di determinati requisiti, in presenza di irregolarità contributive e delle altre condizioni individuate dall’art. 1, comma 1175 della legge n. 296/2006 accertate a seguito di visita ispettiva. Ora l’INL, con la nota di protocollo n. 255/2017, fornisce indicazioni operative in merito, condivise con l’INPS e con l’INAIL, in risposta a specifiche richieste pervenute dagli...

Assunzioni agevolate, lo sgravio segue il lavoratore

Assunzioni agevolate Se il lavoratore assunto utilizzando lo sgravio contributivo previsto dalla Legge di Bilancio 2018 per le assunzioni di giovani cambia lavoro, l'agevolazione viene riconosciuta al nuovo datore di lavoro, per il periodo residuo, indipendentemente dall’età anagrafica del lavoratore alla data dell'assunzione. E' una delle regole previste dalla norma inserita in manovra 2018 che rende strutturale lo sconto contributivo del 50% per le assunzioni di giovani fino al compimento del 30esimo anno di età, e rappresenta una novità rispetto alle precedenti formulazioni degli sgravi contributivi...

Omissione contributiva: retroattività e onere della prova

Sentenza Cassazione Con la sentenza n. 7884/2016, la Corte di Cassazione ha chiarito se le nuove disposizioni sull'omissione contributiva vanno applicate, o meno, in maniera retroattiva. Il riferimento è all’articolo 10 bis del D.Lgs n. 158/2015: secondo la Cassazione le previsioni che vi sono contenute non sono retroattive per cui, ai fini della punibilità penale dell’omissione contributiva, non è più richiesta la prova della certificazione. => Contributi non versati: le sanzioni alle imprese Si tratta di disposizioni più severe di quelle applicate in passato e, proprio perché sfavorevoli al...

X
Se vuoi aggiornamenti su Contributi INPS

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy