Conto Corrente

Come tagliare i costi del conto corrente

Banca I conti correnti potrebbero costare molto meno se tra banche ci fosse maggiore concorrenza. Negli anni i costi sono lievemente scesi per dinamiche di mercato favorevoli e nuove normative sulla trasparenza, ma si tratta di opportunità che i risparmiatori spesso non riescono a sfruttare per mancanza di informazioni e trasparenza. In termini normativi, un primo passo avanti è stato compiuto  nel 2015, con la chiusura rapida del conto finalizzato ad aprirne un altro altrove (disposizioni urgenti per il sistema bancario e gli investimenti) attuata con la Riforma delle Banche. I costi...

Bonifico istantaneo: regole e costi

pagamenti digitali Disponibile dal 21 novembre, il bonifico istantaneo è ancora poco diffuso tra le banche italiane ma è questione di tempo: il sistema europeo SCT per i bonifici istantanei, che arrivano nel giro di dieci secondi e possono essere effettuati in qualsiasi momento (7 giorni su 7 h24), è realizzato dallo European Payments Council (EPC), utilizzabile da tutte le banche dell'area unica dei pagamenti in Euro SEPA. => Banche e Fintech verso l'open banking Disponibilità Il nuovo strumento di pagamento, oggi consente di raggiungere circa 600 banche europee di otto Paesi. Le banche...

Conto corrente, aumento costi

Giovani Mentre negli istituti di credito tradizionali  il costo annuo sulle commissioni per bonifici e prelievi in filiale è salito in media fino al +6%, per molti correntisti che hanno un conto online sono in arrivo nuovi costi , che tipicamente finora potevano contare su operazioni a costo zero. Dal 1° ottobre le banche introdurranno nuove spese per la gestione dei conti e per operazioni effettuate allo sportello, nonché per i prelievi dai bancomat della propria banca. => Le 100 banche più a rischio  Sono molte le banche che in queste ultime settimane hanno inviato ai propri...

Equitalia bis: riscossione e pignoramenti mirati

Pignoramento Le procedure di pignoramento non sono cambiate e la Riforma prevista dal dl 193/2016 a regime da luglio 2017, con il passaggio della riscossione da Equitalia all'Agenzia delle Entrate, non comporta novità sul fronte procedure esecutive e pignoramento presso terzi, compreso il conto corrente, senza passare dall'autorità giudiziaria. Lo ha chiarito la stessa Equitalia a seguito di esternazioni politiche rilanciate dalla stampa. => Il percorso di una cartella esattoriale Pignoramento: regole in vigore Il pignoramento, specifica l'agente della riscossione, resta regolato dal dl...

Conti di pagamento: nuovi obblighi e garanzie

Pagamenti Approvata dal Consiglio dei Ministri la nuova legge sulla comparabilità delle spese del conto di pagamento, sul suo trasferimento e sull’accesso con caratteristiche di base - in recepimento della direttiva europea 2014/92/UE del Parlamento UE e del Consiglio Europeo - con maggiori garanzie per i consumatori finali. Nel dettaglio, oltre all'obbligo per tutti i prestatori di servizi (banche, Poste e istituti di pagamento) di garantire un conto corrente basic a tutti i cittadini legalmente soggiornanti nell’UE, introduce nuove garanzie in termini di trasparenza informativa...

Basic, arriva il conto corrente gratis

Conto Corrente Un conto corrente “Basic”, ovvero che consenta di effettuare poche e semplici operazioni a un costo contenuto, anche gratis per alcune categorie deboli, che tutte le banche (e Poste Italiane) dovranno obbligatoriamente, per legge, mettere a disposizione dei contribuenti: lo prevede la norma approvata dal Consiglio dei Ministri in recepimento della direttiva europea 2014/92/UE del Parlamento UE e del Consiglio. => Come tagliare i costi del conto corrente Il conto corrente dovrà consentire di effettuare operazioni come ricevere bonifici ed effettuare pagamenti, anche attraverso...

Bail-in e confisca conto, come difendersi

Banca In caso di salvataggio della banca a risponderne in primis saranno gli azionisti e poi gli obbligazionisti e i correntisti con depositi superiori a 100mila euro, in virtù del principio di Bail-in (salvataggio interno) in applicazione dei decreti legislativi 180 e 181 del 16 novembre 2015, che recepiscono la direttiva europea sulla gestione delle crisi bancarie (direttiva 2014/59/UE). => Crisi bancarie e bail-in: paga in correntista Per non rischiare la confisca del proprio conto corrente o la perdita di valore degli attivi finanziari in caso di una nuova crisi del sistema...

Conti correnti e interessi, cambiano le regole

Calcolo-Salari «Gli interessi debitori maturati non possono produrre interessi, salvo quelli di mora»: dal 1° ottobre 2016 in vigore le nuove regole sull'anatocismo bancario che, di fatto, reintroducono la possibilità di calcolare sui conti correnti gli interessi sugli interessi di mora. Lo permette il decreto ministeriale 343/2016 dell'Economia, attuativo del decreto banche. Il decreto 18/2016, infatti, con l'articolo 17 bis va a modificare l'articolo 120 del TUB, il testo unico bancario. => Conti bancari, torna l'anatocismo L'articolo 2 del DM vieta di calcolare interessi sugli interessi,...

Conti correnti: confronti e classifica

Conto corrente Oggi le banche propongono numerose e diversificate offerte di conti correnti, con costi differenti a seconda delle necessità che ha il cliente. Esistono anche conti a costo zero, se attivati e gestiti completamente online, in generale però si stima una spesa media di 135 euro l'anno. Se si utilizzano i canali online delle banche tradizionali la spesa media scende a 105 euro. => Come tagliare i costi del conto corrente Conti correnti tradizionali L’indicatore sintetico di costo annuo secondo le simulazioni della Banca d’Italia (Isc) per le famiglie con operatività media nei...

Crisi banche: bail in e Ordini professionali

Crisi In caso di salvataggio della banca, i conti correnti degli Ordini professionali partecipano al bail in: lo chiarisce l'Ordine dei Commercialisti rispondendo ad uno specifico quesito. Il riferimento è il pronto Ordini 291/2015 pubblicato il 2 agosto scorso. Si tratta dell'applicazione dei decreti legislativi 180 e 181 del 16 novembre 2015, che recepiscono la direttiva europea sulla gestione delle crisi bancarie (direttiva 2014/59/UE). => Crisi banche italiane: la classifica delle affidabili La procedura di risoluzione è volta a dare stabilità alle autorità di Vigilanza, ovvero...

X
Se vuoi aggiornamenti su Conto Corrente

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy