Categorie Protette

Con il termine categorie protette ci si riferisce a tutte quelle persone che sono affette da disabilità e/o invalidità psico-fisica e per le quali, così come stabilito dal Diritto del Lavoro, esistono particolari tutele all'interno del mercato del lavoro.

La più importante fra dette tutele è quella relativa all'inserimento nel mondo del lavoro, infatti per legge un determinato numero di posti di lavoro sono riservati alle persone appartenenti a categorie protette.

Rientrano nelle categorie protette quei lavoratori cui la Legge riconosce una condizione di svantaggio rispetto ad altri come, per esempio: cechi, sordi, invalidi di guerra, orfani, profughi, …). In particolare a definire gli obblighi e le condizioni per le quali i datori di lavoro, pubblici o privati, devono assumere personale appartenente a categorie protette è la Legge n° 68 del 1999.

Su PMI.it trovi tutte le informazioni utili relative a questo delicato argomento: quali i requisiti per chiedere l'inserimento nelle categorie protette e le notizie su concorsi e lavoro presso enti pubblici e/o privati.

APE Sociale ai Caregiver: requisiti di parentela

Ho 63 anni, 40 di contributi e da un anno assisto mia suocera invalidata al 100% (legge 104 art.3 comma.3) e mia convivente. Mi trovo in congedo straordinario legge 151. Posso richiedere l'APE Sociale?

Pensione invalidi senza APE Sociale

Io ho 63 anni e undici mesi. Ho maturato un’anzianità nello Stato di circa 34 anni, ho un’invalidità riconosciuta al 90%. L’unico problema è che percepisco un assegno IO per un precedente lavoro prestato nel privato (avrei un totale di 43 anni di servizio, che però non posso ricongiungere per maturare un’anzianità pensionistica). Mi impedisce di accedere all’APE Social?

Pensione invalidi, verso requisiti ridotti

Pensioni invalidi La manovra bis contiene diverse novità in materia di Riforma Pensioni e non solo: ci sono anche due ordini del giorno che impegnano il Governo a rendere più flessibili, in futuro, i paletti per l'accesso alla pensione anticipata per i lavori con invalidità. Era una delle richiesta dei sindacati nell'ambito della trattative sulle pensioni in corso con il Governo, che non ha per ora trovato spazio nelle normative in vigore. => Pensione invalidi 60%, ddl alla Camera In particolare in sede di discussione della legge di conversione in commissione al Senato (in aula c'è stato solo un...

IMU-TASI 2017: aliquote, calcoli e scadenze

IMU e TASI Anche quest'anno, arrivati alla scadenza del 16 giugno per la prima rata IMU e TASI 2017, è tutto abbastanza facile: grazie alla esenzione TASI sulla prima casa, resta da valutare il dovuto 'IMU-TASI sugli altri immobili. L’IMU si paga in caso di possesso di qualunque immobile, terreno o area edificabile (escluse abitazioni principali non di lusso, fabbricati rurali strumentali e terreni montani). La TASI è dovuta invece per qualunque immobile che venga effettivamente utilizzato, mentre sono esenti terreni, prime case non di lusso e relative pertinenze, anche in caso di...

Da invalidità a pensione

Sono un commerciante con assegno ordinario di invalidità non definitivo. Con 41 anni e più che maturo nel 2017 perchè lavoratore precoce posso richiedere la trsformazione dell'assegno in pensione?

Invalidi in pensione anticipata

Volevo sapere se il Decreto Legislativo 30 Dicembre 1992 n. 503 (art.1 comma 8) è ancora in vigore: una persona invalida civile con percentuale superiore all'80% può andare in pensione a 60 anni se uomo o 55 anni se donna?

Conviventi senza detrazioni 730

Ho acquistato per la mia convivente invalida all'82% diversi ausili (poltrona elettrica, materasso antidecubito e cuscino) attestati come presidio medico nelle fatture, a me intestate. Avendo io solo il reddito di pensione, è conveniente procedere con una dichiarazione dei redditi per ottenere un rimborso fiscale?

Categorie protette: la gestione delle malattie rare

Malattie rare La Legge 104/1992 è il è il riferimento normativo per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate, ma anche delle loro famiglie, garantendo loro un adeguato sostegno. Tale norma definisce anche le agevolazioni sul lavoro previste per i disabili e per chi li assiste (caregiver) prevedendo particolari casi di permessi di lavoro, congedo parentale e invalidità civile. Diritti che spettano anche a coloro che sono colpiti da malattie rare e a chi li assiste, a patto di soddisfare i criteri previsti dalla legge. => Quota di riserva categorie protette: come...

Pensione, benefici per non vedenti

Pensione non vedenti La Legge n. 232/2016 (Legge di Stabilità 2017) ha introdotto benefici pensionistici per i lavoratori non vedenti sulla pensione o quota di pensione calcolata con il sistema contributivo. Con la Circolare n. 73/2017 l'INPS ha fornito istruzioni per il riconoscimento di tali agevolazioni benefici. => Pensioni 2017: calcolo, requisiti e novità Si tratta in particolare delle novità introdotte dall'articolo 1, comma 209, della Legge di Bilancio 2017, il quale prevede che: “Con effetto dalla data di entrata in vigore della presente legge, all’articolo 9, comma 2, della legge 29...

Categorie Protette: il collocamento nella PA

Categorie protette Novità in tema di categorie protette con la Riforma del testo unico del pubblico impiego che prevede, tra le altre misure, l'istituzione di una Consulta nazionale per l'integrazione in ambienti di lavoro delle persone con disabilità, che avrà il compito di monitorare l'adempimento delle Amministrazioni Pubbliche al diritto al collocamento al lavoro dei soggetti disabili ai sensi della legge 68/1999. => Categorie protette: la Legge 68/99 Consulta Nazionale La Consulta Nazionale verrà istituita presso il Dipartimento della funzione pubblica e sarà composta da 10 componenti (che...

X
Se vuoi aggiornamenti su Categorie protette

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy