Agenzia Delle Entrate

Tutte le news, i provvedimenti e gli aggiornamenti direttamente dall’Agenzia delle Entrate su PMI.it: guide alla compilazione dei modelli, le ultime novità e le regole per: dichiarazione dei redditi, imposta IMU, sconti, detrazioni e scadenze, regime dei minimi e tante altre informazioni in materia fiscale.

Modello IRAP: le nuove deduzioni

Dichiarazione dei reddito Pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate la bozza della dichiarazione IRAP (Imposta Regionale sulle Attività Produttive) utilizzabile a partire dal prossimo anno, con le relative istruzioni. Tra le novità del nuovo modello IRAP trovano spazio le nuove semplificazioni e agevolazioni previste dalla Legge di Stabilità 2015. => Legge di Stabilità 2015: focus su Regime Minimi, Pensioni e IRAP Agevolazioni È il caso della deduzione per incremento occupazionale, l’aumento della deduzione forfetaria per i dipendenti a tempo indeterminato e di quella graduata in...

Regime dei Minimi con nuovi codici tributo

Regime dei Minimi Istituiti con la Risoluzione n. 112/E/2014 dell'Agenzia delle Entrate i codici tributo che devono essere utilizzati dai contribuenti rientranti nel nuovo Regime dei Minimi per il versamento, tramite il modello F24, delle somme dovute a seguito del controllo formale delle dichiarazioni ai sensi dell’articolo 36 - ter del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600. => Regime dei Minimi 2015: riforma e novità Codici tributo Si tratta in particolare di tre codici tributo per il versamento dei nuovi minimi delle somme dovute a seguito del controllo formale...

Scadenze fiscali di fine anno: guida completa

Scadenza Non solo TASI e IMU: il mese di dicembre prevede un ingorgo di circa 200 scadenze fiscali, la metà delle quali interessano le PMI artigiane e commerciali nonché i professionisti. Oltre al saldo delle tasse sulla casa (dopo il 16 dicembre, si può ricorrere al ravvedimento operoso), c'è ad esempio l'acconto IVA 2015 e le eventuali dichiarazioni dei redditi tardive (UNICO, IRAP). A fare il punto, è la la Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro, che contano 84 adempimenti per le società di capitali, 66 per dipendenti e pensionati, 62 per le società di persone, 53 per gli enti...

730 precompilato: le istruzioni per comunicare i dati

Modello 730 L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato le istruzioni per comunicare i dati sui contribuenti ai fini della dichiarazione dei redditi (premi assicurativi, contributi, interessi su mutui) all'Anagrafe tributaria entro il 28 febbraio 2015 così che possano essere inseriti nel 730/2015 precompilato. Con tre provvedimenti del 16 dicembre 2014, l’Agenzia indica modalità e tempistiche per l’invio delle informazioni da parte di società di assicurazione, enti previdenziali, banche e intermediari finanziari. => Guida alla Dichiarazione Precompilata Le istruzioni riguardano i...

Accertamenti fiscali: tutti i nuovi codici tributo

Fisco Con la Risoluzione n. 110/E/2014 l'Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento di somme dovute a seguito delle comunicazioni inviate ai sensi dell’articolo 36-bis del D.P.R. n. 600/1973. Si tratta dei codici tributo che devono essere utilizzati dai contribuenti destinatari della comunicazione di irregolarità a seguito dei controlli automatici, nel caso intendano versare soltanto una quota delle somme dovute a titolo di imposta, interessi e sanzioni. => Fisco: come difendersi dagli accertamenti In caso di errori materiali e di calcolo è infatti previsto...

Partita IVA e iscrizione VIES: la nuova procedura unificata

E-commerce UE Semplificata la procedura per le nuove partite IVA che vogliono l'inserimento nella banca dati VIES per le operazioni intracomunitarie: la richiesta può essere ora presentata contestualmente all'apertura della partita IVA, con la Comunicazione Unica. Da sottolineare che è necessario farne richiesta specifica nella dichiarazione di inizio attività, sebbene se si può esercitare l'opzione anche in un momento successivo. La banca dati VIES (Vat Information Exchange System, sistema di scambio informazioni IVA) permette di verificare i dati di tutti gli operatori UE iscritti, ad esempio la...

Semplificazioni per la fiscalità internazionale

Fiscalità internazionale Il Decreto Semplificazioni (Dlgs 175/2014) in vigore dal 13 dicembre 2014 - in attuazione della delega di riforma fiscale - oltre a fornire nuove regole per persone fisiche e le aziende ha introdotto novità in materia di fiscalità internazionale: ecco un sunto di procedure e adempimenti volti rendere più agevoli le operazioni con l'estero. => Semplificazioni in GU: online tutte le novità Obblighi soppressi Per società o enti che non hanno sede legale o amministrativa nel territorio dello Stato, decade l'obbligo di indicare l'indirizzo della stabile organizzazione nel...

Evasione fiscale: come sporgere denuncia anche anonima

Evasione fiscale L’evasione fiscale frena lo sviluppo e penalizza i contribuenti che pagano regolarmente le tasse. Malgrado l’azione delle autorità competenti, l'economia sommersa ha ormai dimensioni difficilmente calcolabili, ma ognuno può fare la sua parte segnalando gli illeciti: ecco dunque quali strade  è possibile percorrere per denunciare un evasore, anche mantenendo l’anonimato. => Segnalazioni online di evasione fiscale: la classifica Esposto In via generale, dal 2012 - con il Decreto Semplificazione Fiscale varato dal Governo Monti e relativo anche alle delazioni - se si...

Dichiarazione precompilata 2015: guida, modello 730 e istruzioni

Modello 730_2015_precompilato Pubblicate le bozze del modello 730/2015 con le istruzioni complete per presentare la dichiarazione dei redditi precompilata. La scadenza per la sua presentazione resta confermata al 7 luglio, valida in tutti i casi: inoltro telematico dal sito dell'Agenzia delle Entrate, presentazione al sostituto d’imposta, CAF o professionista abilitato. Vediamo di seguito la guida in dettaglio per tutti i soggetti coinvolti. => Scarica la bozza online del Modello 730/2015 => Scarica le istruzioni del Modello 730/2015 Contribuenti interessati Nel 2015, il 730 precompilato è...

Fisco: come difendersi dagli accertamenti

Fisco Come ogni anno, il 31 dicembre rappresenta per l’Agenzia delle Entrate il termine ultimo per gli accertamenti sulle annualità precedenti, che altrimenti andrebbero in prescrizione. Per questo l’amministrazione finanziaria aumenta l'azione di controllo, tenuto conto che dal gennaio successivo non sarà più possibile inviare avvisi sulle Dichiarazioni dei redditi più vecchie di cinque anni. In caso di ricezione di avviso di verifica fiscale, dunque, si deve fare riferimento allo Statuto del Contribuente (Legge 212/2000) e in particolare all’art. 12, che contiene tutta una serie...

X
Se vuoi aggiornamenti su Fisco: come difendersi dagli accertamenti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy